Sei in Parma

sanità

Emilia Romagna, si possono assumere specializzandi degli ultimi due anni

Accordo con quattro università per i giovani medici 

09 luglio 2020, 14:59

Emilia Romagna, si possono assumere specializzandi degli ultimi due anni

La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna ha siglato un accordo con le Università di Parma, Modena-Reggio Emilia, Bologna e Ferrara che sancisce la possibilità di assunzione dei medici specializzandi iscritti al penultimo e all’ultimo anno del corso di specializzazione. 
Gli specializzandi potranno quindi partecipare ai concorsi, e per loro è previsto, in caso di esito positivo, un contratto a tempo determinato, durante il quale resteranno iscritti alla scuola di specializzazione universitaria. Non appena completeranno il loro percorso di studi, il contratto si convertirà a tempo indeterminato. In arrivo anche un’altra novità, sempre per gli specializzandi: gli incarichi a tempo determinato già affidati per il contrasto all’emergenza Covid-19 potranno essere prorogati fino al 31 dicembre 2020. 
Ai medici in formazione specialistica assunti, spiega la Regione, verranno affidati incarichi compatibili con le loro competenze, e sempre sotto la supervisione di un medico della struttura. Per loro sono previste 32 ore settimanali di lavoro e formazione pratica, mentre l’Università pianificherà gli orari delle lezioni teoriche, che non dovranno essere lasciate indietro: l’obiettivo è conciliare lavoro e formazione senza prolungare la durata degli studi. 

 
Emil Banca, un'altra semestrale record
ECONOMIA

Emil Banca, un'altra semestrale record

Crescono raccolta, impieghi, soci e clienti. L’utile dei primi sei mesi del 2020 sfiora i 12 milioni di euro. “Abbiamo svolto un ruolo decisivo nel momento più duro della crisi sanitaria”