Sei in Parma

LA STORIA

Rodrick, 20 chilometri in bici per salvare un merlo

di Chiara De Carli -

02 agosto 2020, 16:55

Rodrick, 20 chilometri  in bici per salvare un merlo

Rodrick ha 25 anni, è di Verona e pochi mesi fa si è laureato in ingegneria gestionale, ma l’emergenza sanitaria ha fatto sì che il suo contratto di lavoro non venisse rinnovato. E così, in attesa di fare qualche nuovo colloquio ha pensato di trascorrere qualche giorno a Parma ospite della fidanzata Rosita. 
L'altra sera, dopo cena, si sono incamminati verso una gelateria di via Emilia Est e, ad un tratto, la ragazza ha visto qualcosa muoversi tra l’erba. Incuriosita, ha voluto controllare meglio e si è accorta così della presenza di un pullo di merlo. «Lasciarlo lì significava condannarlo a morte,  e così siamo tornati a casa a prendere una scatola per permettergli di trascorrere la notte più al sicuro sul nostro balcone». 
La mattina successiva, dopo qualche telefonata, sono stati indirizzati al Rifugio Matildico di San Polo d’Enza. «Quando siamo stati chiamati eravamo impegnati in un intervento – ha detto Ivano Chiapponi, presidente e “primo volontario” del rifugio – quindi gli abbiamo chiesto se poteva venirci incontro per accorciare i tempi». E Rodrick non si è perso d’animo, pur avendo come mezzo di trasporto nella nostra città solo una bicicletta: infilato il merlo nel trasportino del coniglio di casa, ha quindi iniziato a pedalare verso la meta.  La consegna è avvenuta a pochi chilometri da Traversetolo. Il  piccolo merlo verrà accudito fino a quando non imparerà a volare.