Sei in Parma

fiere

Il boom del camper nell'estate 2020 "lancia" il salone di Parma

04 settembre 2020, 12:17

Il boom del camper nell'estate 2020 "lancia" il salone di Parma

Il 2020 è stata l’"estate del camper», grazie ai numeri che il settore ha messo a segno durante la stagione di un anno segnato dalla pandemia del Sars-Cov2: è il bilancio dell’Associazione produttori caravan e camper (Apc), secondo la quale sono stati oltre un milione i camperisti che hanno affollato l’Italia durante i mesi più caldi. Tendenza spinta dal fatto che il camper è stato visto come tra i mezzi più sicuri di ripartenza dopo il lockdown. Ed è nel solco di questi auspici di ripresa che il Salone del Camper 2020 partirà tra una settimana alle Fiere di Parma dal 12 al 20 settembre. 
Dopo il lockdown il comparto ha realizzato cifre significative: se maggio 2020 aveva eguagliato le immatricolazioni del 2019, l’Apc attesta che giugno 2020 ha messo a segno un +50%, mentre luglio addirittura il +104% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. In pratica in un solo mese sono state recuperate le perdite registrate durante il periodo di chiusura generale. 
Il salone nazionale attende 200 espositori provenienti da tutto il mondo. Fari sul Gruppo Trigano, in particolare la casa Elnagh, che al salone festeggia i suoi 70 anni di attività con una serie celebrativa dedicata alle gamme di motorhome Magnum e semintegrali con basculante T-Loft: i quattro modelli inediti saranno caratterizzati dall’appellativo «70 Anniversary Edition"; poi Fca col classico Ducato che evolve tecnicamente col MY2020 e ancora Made in Italy con la casa toscana Giottiline che presenta la sua nuova gamma di Van e il nuovo compatto 330 della fortunata gamma «Siena». Il Salone del Camper è anche turismo e tra le sezioni c'è 'Percorsi e Metè per associare itinerari al camper.