Sei in Parma

settembre gastronomico

Academia Barilla: un webinar con lo chef Guidara

Il futuro globale della Dieta Mediterranea: in Academia Barilla conversazione con lo chef Davide Guidara

18 settembre 2020, 17:54

Academia Barilla: un webinar con lo chef Guidara

Nell’ambito del Settembre Gastronomico, in occasione della settimana dedicata alla “Pasta”, Academia Barilla organizza un evento digitale sul tema della Dieta Mediterranea, riconosciuta Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, 
vista da un’ottica globale come stile di vita salutare e sostenibile. 
Protagonista dell’incontro sarà lo chef Davide Guidara, Ristorante SUM di Catania
Nell’ambito del Settembre Gastronomico di Parma, la kermesse che punta a raccontare l’identità culinaria della Capitale Italiana della Cultura 2020+21 attraverso i suoi prodotti simbolo, Academia Barilla, da sempre in prima linea nella promozione della cultura gastronomica italiana, ospiterà un evento digitale per celebrare il decennale del riconoscimento UNESCO della Dieta Mediterranea quale Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. 
Una “Conversazione digitale” dal titolo "IL FUTURO GLOBALE DELLA DIETA MEDITERRANEA", in diretta streaming da Academia Barilla giovedì 24 settembre dalle ore 18.30 alle ore 19.30 in occasione della settimana dedicata alla “Pasta”, che vedrà protagonista lo chef Davide Guidara, del ristorante SUM di Catania. “Enfant prodige” della Cucina Mediterranea d’avanguardia, vanta esperienze con nomi quali Nino Di Costanzo, Alfonso Iaccarino, Michel Bras e René Redzepi.
Un momento di confronto il cui obiettivo è quello di guardare a questo modello alimentare con uno sguardo nuovo, analizzandolo come stile di vita capace di contribuire al benessere non solo delle persone ma anche del Pianeta. Un punto di vista che, partendo dai principi della Dieta Mediterranea, si allarga al di fuori del bacino del Mediterraneo per collegarsi con altre tradizioni culinarie, diventando punto di partenza globale per un futuro virtuoso.
“Diventa sempre più importante ricordare e sottolineare quanto il nostro futuro e quello del Pianeta in cui viviamo dipendano anche e soprattutto dalle scelte alimentari che decidiamo di compiere. Si tratta di quei comportamenti consapevoli che divengono anche importanti elementi di sostenibilità – spiega Ilaria Rossi, Responsabile Academia Barilla – un tema sui cui Barilla ormai da molti anni sta portando avanti progetti di studio e sensibilizzazione, che prendono avvio dai fondamenti propri della Dieta Mediterranea quale modello di benessere culturale, alimentare e ambientale che può e deve diventare globale. Da qui la volontà di approfondire ulteriormente questa tematica anche attraverso la visione di un giovane chef che, proprio sui fondamenti della mediterraneità, ha sviluppato e continua a evolvere la sua concezione culinaria”.
A dialogare con lo chef Davide Guidara sarà la giornalista gastronomica Chiara Marando, durante una conversazione che diventerà occasione di confronto sulla filosofia dello chef, sulle sue esperienze e sulla sua vision in cucina che parte da culture, ingredienti e tradizioni mediterranee, per poi integrarsi e arricchirsi con la forza derivante dall’apprendimento frutto di viaggi oltre i confini nazionali. Un racconto che sarà accompagnato e completato concettualmente da un momento pratico ai fornelli, durante il quale lo chef preparerà un suo piatto che rielabora una ricetta tipica della storia gastronomica mediterranea in chiave innovativa e globale: “Nuove contaminazioni di una pasta e fagioli” a base di fagioli cosaruciaru (presidio slow food Sicilia), miso di fagioli zenzero e alghe, fagioli fermentati in nukazuke, nukazuke di farro, brodo di fagioli, garum di fagioli e funghi.
“Parlare di Dieta Mediterranea anche attraverso i suoi connotati culturali e non solo culinari vuol dire conoscerne profondamente la genesi sociologica, così da poterne prefigurare il futuro. – sottolinea lo chef Davide Guidara - Credo che oggi il Mediterraneo si stia evolvendo verso una nuova fase di contaminazione che è già in atto. I protagonisti di questo cambiamento siamo noi giovani, emigrati in altri luoghi del globo per imparare differenti culture, idee e tecniche al fine di esprimerle secondo un concetto condiviso, che fonde concezioni passate e nuove.” 

L’evento sarà disponibile in diretta streaming giovedi 24 settembre, dalle ore 18.30 alle ore 19.30 sui canali Facebook di Parma City of Gastronomy e Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21:
https://www.facebook.com/PARMACityofGastronomy
https://www.facebook.com/parma2020official

   ACADEMIA BARILLA   
Academia Barilla è la Food Academy del Gruppo Barilla dedicato alla promozione della cultura gastronomica italiana, con la pasta come principale ambasciatore del gusto. Nata nel 2004 con sede a Parma, UNESCO Creative City of Gastronomy famosa nel mondo per la qualità dei prodotti tipici e il prestigio dell’industria alimentare, Academia Barilla costituisce l’ideale punto d’incontro tra i più qualificati rappresentanti della gastronomia e gli amanti della cultura alimentare italiana. Academia Barilla dispone di 18 postazioni di cucina, spazi polifunzionali, un Auditorio con cucina centrale per showcooking e una Biblioteca Gastronomica, con un corpus di oltre 15.000 volumi, 70 testate periodiche, 150 stampe a tema gastronomico e oltre 5.000 menu storici.