Sei in Parma

STADIO

Il Comune: "Avviato l'iter per la ristrutturazione del Tardini"

22 settembre 2020, 12:34

Il Comune: "Avviato l'iter per la ristrutturazione del Tardini"

 Il progetto era già nell’aria da diversi mesi, obiettivo rendere l’area dello stadio Tardini, centralissima rispetto al cuore di Parma, fruibile 24 ore su 24. Ora il piano di ristrutturazione è stato ufficialmente presentato al Comune di Parma e parte l’iter autorizzativo. 
E’ di fatto il primo passo del nuovo presidente crociato Kyle Krause che ha raccolto e rilanciato l’idea che sull'impianto crociato avevano già concretizzato i vecchi proprietari del Parma Calcio 1913, gli imprenditori parmigiani di Nuovo Inizio. 
Erano stati loro infatti a fondare la società Progetto Stadio Parma srl, ente che dovrà sovrintendere alla realizzazione del nuovo impianto e la sua successiva gestione, società ora nelle mani della proprietà americana del club per il 99% delle quote. Nei prossimi giorni verrà convocata la conferenza dei servizi preliminare che avrà 90 giorni per dichiarare se vi è pubblico interesse e approvare il progetto preliminare. 
Intanto l’Amministrazione comunale, con il vicesindaco con delega allo sport Marco Bosi «esprime soddisfazione per l’avvio formale della procedura. La ristrutturazione permetterà di avere finalmente un impianto che riduca i disagi per i residenti, valorizzi il quartiere e permetta ai tifosi di vivere la partita con un elevato standard di servizi». 
Nel progetto sono previsti fra gli altri un parcheggio sotterraneo, nuove attività commerciali fra cui una palestra e la realizzazione di nuove coperture per i settori dello stadio.