Sei in Parma

COMUNICATO LEGA PARMA

Opere prioritarie: Cavandoli e Campari (lega), ti-bre decisiva per nazione e territorio

27 settembre 2020, 20:27

Opere prioritarie: Cavandoli e Campari (lega), ti-bre decisiva per nazione e territorio

L'annuncio del premier Conte di voler procedere con un imminente decreto per individuare i cantieri prioritari con i relativi commissari sottolinea quanto sempre sostenuto dalla Lega: le opere infrastrutturali devono essere motivo di rilancio del Paese e c'è una serie di opere da avviare urgentemente nell’interesse dell’economia nazionale.  Tra queste si trova sicuramente il raddoppio della Pontremolese, infrastruttura importante e per la quale chiediamo da sempre l'intero finanziamento dell'opera ed il completamento, ma l’opera di cui il nostro territorio e la logistica nazionale non possono fare sicuramente a meno è il secondo tratto della Tirreno-Brennero il corridoio che deve collegare i porti di Liguria e Toscana ai grandi mercati del Nord Europa attraversando la nostra provincia, la parte meridionale della Lombardia e il Veneto.

Questa infrastruttura deve essere sbloccata nell’interesse dell’economia nazionale perché offre una valida alternativa all’Autostrada A1 che è ormai satura per il traffico e corresponsabile dell'inquinamento della nostra zona, soprattutto dopo che l’ex ministro Toninelli ha bloccato la progettazione della quarta corsia tra Modena e Piacenza. Per il nostro territorio in particolare, la Ti-Bre è un’infrastruttura decisiva anche per riuscire a dare una risposta al grave problema dei ponti sul Po ed alla lentezza e svogliatezza con cui l’attuale governo sembra occuparsene.  Se il Governo vuole dimostrare che i soldi con cui ci ha indebitato e legato mani e piedi per 50 anni alle burocrazie europee, possono servire a qualcosa di utile invece che pagare dei monopattini elettrici o qualche cattedrale nel deserto, può investirli in quest’opera decisiva per il traffico del centro-nord Italia.  Diversamente il primo tratto della 'bretella' che è ormai in fase di ultimazione non servirà a nulla, se non a buttare soldi e diventare un monumento all’incapacità del Governo PD-5 Stelle di compiere le necessarie scelte strategiche per rimettere in moto il Paese.

Così i parlamentari parmigiani della Lega Laura Cavandoli e Maurizio Campari

--

Lega Salvini Premier Parma

Ufficio Stampa