Sei in Parma

parmense

Violenze sessuali sulle alunne: e dai domiciliari l'insegnante finisce in carcere

03 ottobre 2020, 11:19

Violenze sessuali sulle alunne: e dai domiciliari l'insegnante finisce in carcere

I fatti erano emersi nel 2017, quando alcune delle ragazze si erano confidate con le loro madri. Si era scoperto così che un 66enne, residente nel parmense, mediante abuso d’autorità, approfittando del suo ruolo di insegnante e della posizione di soggezione delle sue alunne, le aveva costrette a subire atti sessuali, consistiti in toccamenti su varie parti del corpo ed a subire riprese fotografiche prive d’indumenti.

Dalla delicata indagine condotta successivamente dai Carabinieri del Comando Provinciale di Parma, era emerso che gli episodi avvenivano fin dal 2015. Nel 2018 il giudice aveva stabilito gli arresti domiciliari per l’uomo. Ieri, invece, i Carabinieri gli hanno notificato un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Bologna: l'uomo, ritenuto colpevole del reato di violenza sessuale aggravata, è stato condannato alla pena definitiva di 4 anni e sei mesi e dovrà espiarla nel carcere di via Burla.