Sei in Parma

UN CUBANO 34ENNE

Pregiudicato arrestato dalla Polizia per rapina all'Esselunga

Poi aggredisce l'addetto alla sicurezza e gli agenti: disposta la custodia cautelare in carcere

05 ottobre 2020, 16:13

Pregiudicato arrestato dalla Polizia per rapina all'Esselunga

Ieri, intorno alle 16, due volanti alla  “Esselunga Ovest” sono intervenute per la segnalazione di una persona sorpresa a rubare merce che stava aggredendo l’addetto alla sorveglianza. L'uomo, un cubano di 34 anni, dopo aver abbandonato all’uscita il proprio zaino con  la merce rubata, è fuggito percorrendo il parcheggio scoperto fino a raggiungere via Cremonese mentre l’addetto alla sorveglianza con il direttore e il suo vice, si erano messi ad inseguirlo.

Grazie alle precise descrizioni fornite agli Agenti delle volanti, l'uomo -  trafelato e trasandato - è stato raggiunto e alla vista degli equipaggi ha tentato la fuga tentando di colpire gli agenti con pugni al volto, senza tuttavia riuscirvi: con l'arrivo della seconda volante l'uomo è stato bloccato.

Il cubano, classe 86’, gravato da numerosi precedenti, è stato arrestato per rapina impropria (ha rubato bottiglie di super alcolici per il valore di 56 euro) e per aver  agito con violenza nei confronti dell'addetto alla sicurezza intervenuto. E' stato denunciato altresì per resistenza a pubblico ufficiale, essendosi scagliato in più occasioni contro gli agenti durante la fase di fermo.

Su disposizione del P.M. l'uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della questura, e oggi  al Tribunale di Parma vi è stata la convalida dell’arresto con l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere.