Sei in Parma

sanità

Terapia intensiva, in Emilia Romagna allestiti 634 letti sui 641 previsti

Al momento occupati il 10% dei posti con pazienti Covid 

17 ottobre 2020, 15:39

Terapia intensiva, in Emilia Romagna allestiti 634 letti sui 641 previsti


 La Regione Emilia-Romagna, «come ribadito anche ieri in occasione della visita del ministro Roberto Speranza agli ospedali piacentini», è ormai prossima al raggiungimento dell’obiettivo sulle terapie intensive fissato dal ministero della Salute dopo la diffusione della pandemia.

Con i suoi 634 posti letto già allestiti, e quindi subito attivabili in caso di bisogno, e i rimanenti in fase di realizzazione, il traguardo da raggiungere è ormai vicinissimo: 641, definito dal dicastero sulla base del rapporto tra numero di cittadini e posti letto (14 posti ogni 100mila abitanti). 
Rispetto ai pazienti Covid ricoverati a ieri in Emilia-Romagna in terapia intensiva, 61 in totale, risulta occupato circa il 10% dei posti letto della rete regionale. Anche rispetto all’impiego dei ventilatori polmonari, l'Emilia-Romagna fa sapere di non averli lasciati inutilizzati: «al contrario ha usato il 100% della strumentazione ricevuta dal Commissario».