Sei in Parma

coronavirus e scuola

Test veloci, ecco le 77 farmacie dove alunni e genitori possono fare l'esame da lunedì

L'elenco ancora provvisorio è stato fornito dalla Regione. Occorre la prenotazione

17 ottobre 2020, 09:36

Test veloci, ecco le 77 farmacie dove alunni e genitori possono fare l'esame da lunedì

Sono settantasette le farmacie parmensi che da lunedì effettueranno i test sierologici rapidi (esito in 15 minuti) per gli alunni di tutte le scuole di ogni ordine e grado, genitori, familiari conviventi e studenti universitari.
A queste, pari al 54% del totale, se ne aggiungeranno altre nei prossimi giorni. Si tratta di un primo elenco provvisorio diramato dalla Regione – quello definitivo sarà comunicato nei prossimi giorni - ma comunque utile per poter prenotare il controllo fin da subito. 

Gli interessati infatti da lunedì 19 ottobre al 30 giugno, possono prenotare ed effettuare il test nelle farmacie convenzionate e aderenti all’accordo gratuitamente e su base volontaria.  Il test non sostituisce il tampone e si effettua analizzando una goccia di sangue prelevata dalla punta di un dito. Chi dovesse risultare positivo dovrà effettuare il tampone nasofaringeo per la conferma o meno dell’eventuale contagio da Covid. Il farmacista registrerà sulla piattaforma “Sole” i dati della persona che si sottopone al test, il cui esito sarà disponibile dopo 15 minuti dall’esecuzione. 

Il target preciso per questo screening sono: i genitori dei bambini e degli alunni e studenti di fascia d’età compresa tra 0 e 18 anni e maggiorenni se frequentano la scuola secondaria superiore; gli alunni e studenti stessi, i loro fratelli e sorelle, e altri familiari conviventi. 

L’offerta dell’accertamento della risposta anticorpale attraverso il test  sierologico rapido può riguardare dunque anche i minori, a condizione che ci sia il consenso dei genitori, uno dei quali deve presenziare all’accertamento. Rientrano nel target anche gli studenti che frequentano corsi universitari e che hanno il medico di base in Emilia-Romagna. Si tratta di una platea potenziale di circa 2 milioni di persone. C’è infine la possibilità di sottoporsi al test anche più di una volta nell’anno scolastico. r.c.

   FARMACIE ADERENTI   

CITTÀ 
Fornari, Coop Gibertini, Corradini, Allegri, Nazionale, San Filippo Neri, Contini, Amadasi, Coop Bixio, Pezzana, Solferino, F.lli Caberti, Zanetti, Montebello, Crocetta, Brandonisio, Costa, San Francesco, Prati Bocchi, Farm Ponte Dattaro, Baganza, Venezia, Tomatis, Leporati, Sant’Ilario-Lubiana, Comunale Campioni, Zarotto, Stadio Tardini, Cassitto, Uniparma, Picasso, Farmacia Dei Mercati, Farmacia di Vicofertile, Cavagnari, Minerva. 

PROVINCIA
San Giovanni (Bardi), Sant’Eufemia (Bedonia), Piccoli e Centrale (Busseto), Donetti e Comunali I Prati (Collecchio), Arnoldi e Antica Siviero (Colorno), Ghajar Baigi e Farm Ghiare (Corniglio), Piazza (Felegara), Bracchi (Felino), Malchiodi, Gemignani, Cavour, San Donnino, Ballotta, farmacia dottoresse Cavalli e Vidale (Fidenza), Sanvitale e Mainardi Katia (Fontanellato), Farmacia del Taro (Fornovo), Agnelli (Lesignano), Pettenati e Denegri (Medesano), Dedali, Santa Rita (Montechiarugolo), Sant’Eufemia (Neviano degli Arduini), Beduschi (Zibello), Guasti (Roccabianca), Premiata Bonfanti, Cuoghi, Rossi (Salsomaggiore), Sant’Antonio, Amadei (Sissa), Parenti (Sorbolo), Chehade (Tizzano), Cordero (Torrile), Rizzoli, San Martino (Traversetolo), San Rocco (Valmozzola), Leonardi (Varano Melegari).