Sei in Parma

FoGNANO

Fiamme e giri loschi: in strada Chiesa la gente ha paura

Residenti  di un condominio «in ostaggio» di un via vai di personaggi sospetti  

21 ottobre 2020, 09:43

Fiamme e giri loschi: in strada Chiesa la gente ha paura

Un  via vai continuo di facce poco raccomandabili. E, nella notte tra domenica e lunedì,  la porta di un appartamento incendiata. Vivono da tempo nella paura i  residenti di un condominio di strada  Chiesa, a Fognano.  Al secondo piano di  un caseggiato, infatti, ci sarebbe  da tempo un andirivieni di tipi poco  raccomandabili, per lo più stranieri, probabilmente sudamericani. Insomma, a  chiedere in giro,  dietro la porta di quell'abitazione accadrebbe un po' di tutto e ben poco di legale.   Un'escalation poco chiara culminata, come detto, nell'incendio di uno  zerbino che si sarebbe velocemente propagato alla porta. Un avvertimento? Oppure una ritorsione?  Si sarebbe   trattato comunque della classica goccia che ha fatto  traboccare il vaso  per chi vive in strada  Chiesa, con tanto di  palazzo invaso dal fumo  e intervento di polizia di Stato e vigili del fuoco. 


Questa situazione andrebbe avanti da circa una decina d'anni. Nell'occhio del ciclone sempre quell'appartamento al secondo piano che sarebbe occupato  da un cittadino sudamericano.
Insomma, in  strada Chiesa  la pazienza dei residenti sarebbe finita. A qualsiasi ora del giorno e della notte in quell'appartamento,   che avrebbe visto nel tempo cambiare  diversi inquilini,  si vocifera che ci sarebbe un giro di prostituzione. E chissà cos'altro.  Entrare nel condominio, poi, non sarebbe per nulla difficile dal momento che diversi frequentatori del secondo piano  avrebbero le chiavi.  Persone    che i condomini si troverebbero   quotidianamente  di fronte, in ascensore (che, giorno e notte, non si ferma mai), sul pianerottolo e per le scale.   In  quel caseggiato   vivere, e anche dormire, sembra diventato quasi impossibile. Minacce ai condomini non ce ne sarebbero state, ma questa è una magra consolazione.