Sei in Parma

CORONAVIRUS

Vanno a prendere l'auto dell'amico fermato dalla polizia ma dovevano essere in quarantena: denunciati

In piazza Ghiaia multati due giovani che non volevano indossare la mascherina

21 ottobre 2020, 13:31

Vanno a prendere l'auto dell'amico fermato dalla polizia ma dovevano essere in quarantena: denunciati

Tutto è iniziato ieri intorno alle 10, quando è stata fermata un'auto a un posto di controllo in via La Spezia . L'equipaggio della Squadra Volanti della Questura ha accertato che il conducente, uno straniero, aveva ricevuto la revoca della patente di guida. A quel punto i poliziotti hanno proceduto alla sanzione amministrativa per violazione al Codice della Strada e al conseguente fermo amministrativo del veicolo con affidamento all’interessato.

L’uomo - impossibilitato a guidare - ha contattato un suo conoscente per farsi portare l’auto a casa. Conoscente che è giunto poco dopo accompagnato dalla moglie.  I due, una volta sottoposti a controllo, sono risultati attualmente sottoposti all'obbligo della quarantena domiciliare poiché positivi al Covid-19. Circostanza che veniva confermata anche da loro.

In considerazione del fatto che la coppia si è recata sul posto entrando a contatto con altre persone, in spregio a ciò che prevendono i protocolli sanitari, è stata denunciata. 

Nel pomeriggio, nell’ambito dei consueti controlli del territorio, sono stati invece multati due giovani in piazza Ghiaia: trovati senza mascherina, si rifiutavano di utilizzarla. Per entrambi è scattata la sanzione amministrativa per la violazione della normativa emergenziale.