Sei in Parma

GIORNATE FAI

"I like Parma": la città «nascosta» apre le porte dei suoi tesori più belli


 

23 ottobre 2020, 12:27

"I like Parma": la città «nascosta» apre le porte dei suoi tesori più belli

Ancora un weekend alla scoperta delle bellezze di Parma con «I like Parma», in occasione delle Giornate Fai d’Autunno. Dopo il grande successo dello scorso fine settimana, che ha registrato una partecipazione di migliaia di visitatori che, in totale  sicurezza, a piccoli gruppi  hanno preso parte all’iniziativa, oggi e domenica si replica. Un'opportunità per  scoprire i tesori  artistici  e monumentali del patrimonio cittadino.
L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione è organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Parma in collaborazione con la delegazione Fai di Parma, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e dell’Università di Parma, e con il sostegno di «Parma, io ci sto!».

Oltre ai grandi cantieri del San Paolo e di San Francesco del Prato (con le guide del Fai), ai palazzi storici, alle chiese aperte per l'occasione, sono decine i luoghi da visitare e gli eventi da seguire. Molti però già «sold out». 

SANT'ULDARICO
Tra  quelli  ancora prenotabili  il meraviglioso Chiostro di Sant’Uldarico, dove il pubblico potrà riscoprire le pregevoli strutture architettoniche quattrocentesche e le pitture murali delle lunette del loggiato inferiore recuperate nella loro integrità per poi salire al piano superiore ad ammirare le otto lunette recuperate del ciclo pittorico dedicato al tema della Via Crucis.
TORRIONE VISCONTEO
Non da meno, quanto a interesse,   il suggestivo Torrione visconteo, costruito nel XIV secolo da Bernabò Visconti per fortificare l'estremità del ponte allora presente, che per l’occasione ospita la mostra di acquerelli di Tina Gozzi, a cura di ParmaColorViola, «Erbario d’amore - Tra alberi ed erbe spontanee nella pianura». 
CIRCOLO DI LETTURA
Ancora posti disponibili anche al Circolo di lettura, domenica (alle 16 e alle 17), con l’incontro dedicato a «Carlo Innocenzo Frugoni, un poeta satirico alla corte di Parma» in cui lo scrittore Guido Conti, accompagnato dai musicisti del Conservatorio Arrigo Boito, condurrà il pubblico alla riscoperta di un poeta moderno, divertente e polemico, umorale e appassionato. 

RICOSTRUZIONI STORICHE
Attendono pubblico anche tre speciali ricostruzioni storiche in costume: all’ex Palazzo della Provincia Primo Savani, presidente della Provincia di Parma dal 1950 al 1960, condurrà i visitatori nella sala del consiglio alla scoperta degli affreschi di Armando Pizzinato, testimonianza fondamentale della storia della città; per l’occasione saranno mostrati anche inediti frammenti di affresco, firmati da Latino Barilli e Pietro Furlotti, presentati per il concorso vinto da Pizzinato nel 1953; a Palazzo Bossi Bocchi il pubblico potrà prendere parte alle narrazioni tratte da «La Certosa di Parma» di Stendhal.  Alla Pinacoteca Stuard (dove non è necessaria la prenotazione) i visitatori saranno accolti da Margherita Farnese che racconterà la sua travagliata vita che la vide, tra Cinquecento e Seicento, dapprima signora di Mantova sposata a Vincenzo Gonzaga poi costretta alla clausura nel Monastero di San Paolo, in seguito all’annullamento del matrimonio perché non consumato.
Per tutti gli eventi - fatta eccezione per la Pinacoteca Stuard - prenotazione obbligatoria su www.comune.parma.it/prenota.
INCONTRI CON GLI SCRITTORI
Proseguono anche le presentazioni di libri con autori di rilievo del panorama letterario italiano sotto i Portici del Grano. Ancora posti prenotabili su www.comune.parma.it/prenota per oggi alle   16, «Al centro del mondo», incontro con l’autore Alessio Torino, e alle 17 «Il cuore è una selva» incontro con l’autrice Novita Amadei.
 Domenica alle 11 «L’ora buca» incontro con l’autore Valerio Varesi; alle 16 «Focus sulla poesia in Italia» incontro con alcuni poeti parmigiani: Edmondo Busani, Mauro de Maria, Antonio Riccardi e Maria Pia Quintavalla; alle 17 «L’uomo che sussurrava ai lettori» incontro con l’autore Romano Montroni.

OGG NOTTE BIANCA
Ad arricchire la giornata di oggi saranno le aperture straordinarie serali delle principali mostre cittadine, dall'Ospedale Vecchio al Palazzo del Governatore.
MUSEO DELL'OPERA
 Da segnale infine «Museo dell’opera», alle 10.30 e alle 11.30,  il laboratorio alla scoperta del teatro d'opera «Figuriamoci!» (prenotazione obbligatoria: www.comune.parma.it/prenota).
TRAIN TOUR GRATUITO
Per tutto il fine settimana ai più piccoli sarà offerto un biglietto omaggio per il Parma Train Tour (Servizio offerto da City Red Bus srl) e per tutti i piccoli visitatori di «I like Parma» premi in regalo.
Per info e prenotazioni: Comune di Parma www.comune.parma.it/cultura; https://www.comune.parma.it/prenota; 0521-218252 (oggi dalle 13 alle 18).