Sei in Parma

CARABINIERI

Arrestati un 33enne marocchino e un 34enne della Costa d'Avorio che dovevano andare in carcere

02 novembre 2020, 12:31

Arrestati un 33enne marocchino e un 34enne della Costa d'Avorio che dovevano andare in carcere

Due  arresti da parte dei carabinieri di Parma. I militari  hanno arrestato un 33enne marocchino in quanto deve scontare la pena di 7 anni di carcerazione perché ritenuto colpevole dei reati di violenza sessuale e rapina. Nel 2007 a Fontevivo (PR), a bordo di un’autovettura si avvicinava ad una prostituta e puntandole una pistola la minacciava di morte obbligandola a salire. Appartato, in un luogo isolato, sempre dietro la minaccia dell’arma consumava un rapporto sessuale rubandole, prima di fuggire, il cellulare.

Il secondo arresto, sempre su ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Perugia, è stato eseguito dai carabinieri di Parma Centro insieme ai militari della Compagnia di Intervento Operativo del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto”. Nel corso di un controllo in Via Verdi, ad un gruppo di cittadini extracomunitari, hanno notato un uomo che, alla vista delle autovetture, si allontanava velocemente. Fermato ed identificato è emerso che a suo carico era da eseguire l’ordinanza di carcerazione. Il 34enne, della Costa d’Avorio, deve scontare la pena di 4 mesi di reclusione per oltraggio a pubblico ufficiale nei confronti di una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri di Magione (PG). Gli arrestati sono stati porati in  via Burla.