Sei in Parma

polizia

Spacca i vetri delle auto in sosta per fare bottino: ripreso dalle telecamere e denunciato

Rubano un'auto: subito rintracciati e denunciati. E nei parchi il fiuto del cane Barack fa ritrovare un etto di droga.

08 novembre 2020, 09:33

Spacca i vetri delle auto in sosta per fare bottino: ripreso dalle telecamere e denunciato

La segnalazione parlava di un cittadino straniero che nella zona di via Spinelli era in apparente stato di agitazione. Giunti sul posto i poliziotti della Squadra Volante lo hanno riportato alla calma e dopo l'identificazione è emerso che si trattava di un pluri-pregiudicato di nazionalità gambiana.

Che le telecamere della video sorveglianza avevano immortalato a infrangere i vetri di alcune auto in sosta, rubando ciò che contenevano. Addosso all’uomo, oltre ad una piccola somma di denaro contante rubata da un’Audi A4, hanno trovato anche un personal computer che risultava rubato nella notte durante un furto avvenuto in un ristorante della zona. Per l’uomo è scattata la denuncia per furto aggravato, danneggiamento, ricettazione, porto di oggetti atti ad offendere e inosservanza dell’ordine del Questore.

Lo stesso giorno tre equipaggi della squadra volanti si sono messi sulle tracce di una Audi A2 appena rubata in viale dei Mille. Rintracciata l’auto grazie al gps e riconsegnatala ai proprietari, gli agenti hanno cercato di risalire all’identità degli autori del furto visionando le immagini di videosorveglianza di un locale che è a pochi metri dal luogo del furto. E hanno trovato i tre uomini "immortalati" a poca distanza dal luogo di rinvenimento dell’auto, con abiti perfettamente corrispondenti a quelli mostrati dalle telecamere. Uno dei tre aveva le chiavi di accensione del mezzo rubato. Sono stati denunciati per furto aggravato.

Nel corso della giornata di venerdì, si è svolto poi un controllo straordinario del territorio finalizzato alla prevenzione e al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Gli equipaggi, coadiuvati dalla personale della squadra cinofili della Questura di Bologna e dal cane antidroga Barack, hanno setacciato i parchi della città, sequestrando 65,2 grammi di hashish al Parco Falcone e Borsellino e 35,5 di marijuana al Parco Ducale pronti per lo spaccio. Servizi straordinari per il contrasto allo spaccio anche nella giornata di sabato, in tutto sono state controllate oltre 100 persone e 50 veicoli, tutte tra i parchi cittadini, l'Oltretorrente e il S. Leonardo