Sei in Parma

E.Romagna, caccia al cinghiale anche fuori dal proprio comune

19 novembre 2020, 15:21

E.Romagna, caccia al cinghiale anche fuori dal proprio comune

I cacciatori di cinghiali potranno 'operare' anche oltre i confini del proprio comune. E’ quanto annunciato dalla Cia-Confederazione Italiana AgricoltoriCaccia dell’Emilia-Romagna. «Una nota esplicativa della Regione - osserva il presidente della Cia regionale, Cristiano Fini - dà risposta positiva alle nostre richieste, ovvero dare la possibilità ai cacciatori di cinghiale in braccata di esercitare questa forma di caccia anche al di fuori del proprio comune, ovviamente nel rispetto delle misure di distanziamento sociale». 


A giudizio del numero uno dell’associazione «più che mai in questo periodo è necessario contenere il numero dei cinghiali per via dei danni alle colture, ma soprattutto per il potenziale pericolo di trasmissione della peste suina una minaccia in agguato visti i focolai che sono stati segnalati in Europa». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA