Sei in Parma

carabinieri

"Passeggia senza rispettare le norme anti-Covid". In realtà era "solo" evaso dai domiciliari

01 dicembre 2020, 11:20

"Passeggia senza rispettare le norme anti-Covid". In realtà era "solo" evaso dai domiciliari

"Giungono giornalmente, al 112 diverse telefonate di cittadini che segnalano: feste, assembramenti, inutilizzo dei dispostivi di protezione. Tutte queste chiamate vengono prontamente verificate dalle pattuglie impegnate sul territorio per prevenire e reprime reati predatori e inosservanza di quanto previsto per contenere il contagio da Covid-19. Molte volte, raggiunto il luogo indicato, fortunatamente viene constatato che si tratta di un falso allarme.  Altre volte, come accaduto in diverse occasioni, l’intervento della pattuglia ha interrotto eventi che non potevano svolgersi".

A dirlo sono i carabinieri del Comando provinciale di Parma, che citano i casi più clamorosi: la festa di Traversetolo dove era in corso un party con tanto di consolle, quella di Parma dove in un appartamento 7 giovani studenti stavano brindando e catando, o gli assembramenti di Langhirano con 15 ragazzi davanti al bar chiuso senza indossare correttamente le mascherine o dei 13 giovani a Felino che hanno pensato di sfruttare le ultime giornate di bel tempo per organizzare un pic-nic.  
Ieri, la pattuglia della Stazione di Parma Oltretorrente, raggiugendo il luogo di una delle tante segnalazioni, ha individuato un 30enne che passeggiava per strada, verificando che era sottoposto alla detenzione domiciliare e dunque - in quel momento - evaso. Per questo è stato denunciato.