Sei in Parma

OSPEDALE

Da Lesignano un aiuto alla Cardiologia pediatrica

23 dicembre 2020, 14:21

Da Lesignano un aiuto alla Cardiologia pediatrica

Un desiderio di fare del bene più significativo che mai proprio grazie alla precarietà del momento storico porta alla Cardiologia pediatrica una donazione che servirà all’acquisto del software per holter.

Lo spiega con parole dirette e semplici Andrea Fontana, di Lesignano  Bagni: “Sono uscito da poco da una situazione complessa e voglio comunicare la mia felicità facendo del bene”. Non si ferma davanti alla precarietà del suo lavoro e alle preoccupazioni conseguenti, piuttosto rimarca la voglia di fare circolare un sentimento di empatia e generosità anche grazie alla sua adorata Francesca di quasi cinque anni: “Dieci anni fa ho perso la mia compagna per ragioni di salute, la mia situazione economica era solida e non ho fatto la donazione che mi promettevo. Oggi, dopo una nuova esperienza difficile, la mia gioia si traduce in energia positiva”. Ringrazia la sua famiglia, gli amici “storici” e il fondatore della cardiologia pediatrica Umberto Squarcia e famiglia che lo ha sostenuto nella complessità del momento. “La nostra gratitudine è particolare – spiega Bertrand Tchana, responsabile della Cardiologia pediatrica del Maggiore – per la storia che rappresenta e per il tempo che viviamo, un segnale di solidarietà e di calore, un mattone importante per il mantenimento del nostro reparto a favore dei piccoli pazienti”.