Sei in Parma

polizia

Ricercato per truffe con un Mandato d'Arresto Europeo: arrestato in un hotel a Parma

11 gennaio 2021, 12:17

Ricercato per truffe con un Mandato d'Arresto Europeo: arrestato in un hotel a Parma

Nella notte tra sabato e domenica il personale della Squadra volanti è stato allertato della presenza in un hotel della città di due croati, di cui uno gravato da un ordine di cattura per mandato di arresto europeo emesso in ambito Schengen dalla Croazia.

Immediatamente due pattuglie sono andate all'albergo, in via San Leonardo, dove hanno verificato l’effettiva presenza dei due uomini, accompagnati poi in Questura per la compiuta identificazione.

All’esito di questi atti, a carico di F.D., 52enne, è emersa la presenza di un mandato di arresto europeo emesso nell’ottobre del 2020 dalla Croazia, che ne ordinava l’arresto e la messa a disposizione per estradizione o consegna. Tale ordine era dovuto al fatto che l'uomo era in attesa di scontare nel paese d’origine alcuni mesi di reclusione per truffe commesse in patria.

Il 52enne è stato arrestato e portato nel carcere di Parma, a disposizione del Presidente della Corte d’Appello di Bologna per il successivo giudizio.

In contemporanea è stata data esecuzione a un separato ordine di sequestro del documento di identità, emesso dalla Croazia ed inserito in banca dati Schengen, nei confronti dell’altro occupante la camera d’albergo, L.K. 33 anni, gravato da pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio.

 

A fronte della prontezza e capacità del personale della Squadra volanti, che ne ha garantito il risultato, si segnala ancora una volta il pregevole meccanismo del Mandato d’Arresto europeo il quale, inserendosi nell’ambito degli strumenti di mutuo riconoscimento delle

decisioni giudiziarie in ambito Schengen, permette il rintraccio e l’assicurazione alla Giustizia di pericolosi soggetti anche in paesi esteri.