Sei in Parma

consiglio comunale

Consiglio comunale: commemorati Davide Fratta e Rocco Caccavari

25 gennaio 2021, 16:32

Consiglio comunale: commemorati Davide Fratta e Rocco Caccavari

Il consiglio comunale di oggi si è aperto con le commemorazioni di Rocco  Caccavari e Davide Fratta, entrambi a lungo consiglieri comunali rispettivamente per il Pci e per la Dc. 

In seguito si è parlato della situazione COVID nel carcere di Parma grazie a un’interrogazione della consigliera Daria Jacopozzi. L’assessore Rossi ha annunciato che non ci sono state fin qui particolari criticità : solo 5 i detenuti trovati positivi e tutti guariti senza problemi. Inoltre è stata esclusa l’ipotesi preoccupante della destinazione del nuovo padiglione a reparto per detenuti ammalati di COVID.  Grave invece la situazione dei malati: sono ben 100 i detenuti di via Burla in attesa di ricovero nel reparto ospedaliero e nella sezione disabili e questo crea difficoltà all’organizzazione della sorveglianza. Nessun caso COVID, infine, risultata fra gli agenti di polizia penitenziaria.

Non è pensabile somministrare i vaccini anti-Covid nelle farmacie o negli ambulatori dei medici di base perché c’è la necessità di un’adeguata assistenza medica che può essere fornita solo dal 118. “ Lo ha detto il consigliere Agnetti (Pp) oggi in consiglio comunale sottolineando che i medici di base dovrebbero comunque essere coinvolti nella vaccinazione ma in strutture adeguate.  Sempre Agnetti ha ricordato che nelle Cra, residenze oer anziani la vaccinazione è stata completata in regione al 99% ma ha chiesto che venga data priorità anche ai medici non ancora vaccinati come accade per molti dentisti. 

Il comune di Parma ha deciso di non attivare più i servizi di bicibus o pedibus puntando invece a campagne di sensibilizzazione generale per incentivare un minore utilizzo dell’auto , oggi al 50%, da parte dei genitori per accompagnare i figli a scuola .  Lo ha detto oggi l’assessore alla Mobilità Tiziana Benassi rispondendo a un’interrogazione di Campanini (Pd) che chiedeva a che punto fossero le iniziative. La Benassi ha giustificato la scelta dicendo che è particolarmente adatta alle realtà di piccole dimensioni ma non alle città, mentre Campanini ha sottolineato che potrebbe invece essere utile per convincere un maggior numero di famiglie ad abbandonare l’uso dell’auto.

Fumata grigia per la costituzione della commissione Segre in consiglio comunale che doveva  essere  votata oggi. La votazione è stata rinviata infatti a lunedì prossimo dopo un'interrogazione presentata da Laura Cavandoli (Lega) sulla possibilità di intitolare a una persona vivente un organismo all’interno di un’istituzione. La commissione così non si chiamerà col nome della senatrice a vita, ma è stata rinviata la sua costituzione perché occorreva cambiare il testo della delibera. A presiederla, su proposta del capogruppo di Effetto Parma Salzano sarà il presidente del consiglio comunale Tassi Carboni. I componenti saranno invece Cristina Di Patria, Nabila Mhaidra e Alessandro Mallozzi per Effetto Parma, Daria Jacopozzi (Pd), Roberta Roberti ( Misto) e Paolo Azzali (Lega). La commissione si occuperà di un’analisi dei fenomeni di istigazione all’odio razziale e di discriminazione con il cosiddetto “hate speeching “ a Parma proponendo soluzioni e metodi di contrasto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA