Sei in Parma

CORONAVIRUS

L'Emilia Romagna in zona gialla. Da lunedì riaprono bar e ristoranti ma solo a pranzo. Si può uscire dal Comune ma bisogna restare in regione

29 gennaio 2021, 17:15

L'Emilia Romagna in zona gialla. Da lunedì  riaprono bar e ristoranti ma solo a pranzo. Si può uscire dal Comune ma bisogna restare in regione

L'Emilia Romagna da lunedì  sarà  in zona gialla. E’ quanto si apprende da fonti del Ministero della Salute.

 Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato  nuove ordinanze. Sono in area arancione le Regioni Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano. Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla». Le regioni che passeranno alla fascia gialla per effetto della decadenza delle ordinanze già previste e perché passati i 14 giorni di permanenza nella fascia precedente come previsto dal Dpcm, lo saranno da lunedi. Secondo quanto si apprende, infatti, fino a domenica sono in vigore i precedenti provvedimenti. 

A partire da  lunedì dunque potranno riaprire bar e ristoranti ma soltanto a pranzo mentre sarà possibile uscire dal proprio Comune di residenza anche se si dovrà restare nella regione.

Resta il divieto di spostamento tra le regioni, come previsto dall’ultimo Dpcm. E’ quanto precisato nella conferenza stampa al ministero della Salute per l’analisi del monitoraggio settimanale della Cabina di regia. Il divieto, dunque, resta, nonostante molte regioni siano passate in area gialla. 

«La situazione è migliorata. Incidenza e Rt in lieve calo ci dicono che la tendenza in questo momento è positiva. Ma l’incidenza è tuttavia ancora elevata e resto alto il numero dei morti. Quindi le misure prese hanno funzionato anche se si fatica ad abbattere molto l’incidenza di nuovi casi, in un quadro in cui il virus in Ue circola molto e ci sono varie varianti». Lo ha detto l’epidemiologo Gianni Rezza alla conferenza stampa al ministero della Salute.

"Il ministro Speranza mi ha comunicato che l'Emilia-Romagna passerà in zona gialla. Premiati gli sforzi e i sacrifici di queste settimane da parte di cittadini, attività economiche, comunità locali. Attenzione, però: continuiamo a dimostrare responsabilità, per proseguire l’azione di contrasto del contagio e difendere gli spazi che ci stiamo conquistando. Proseguiamo una battaglia che si vince insieme". Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, su Facebook.