Sei in Parma

polizia

Rintracciati ed espulsi due tunisini ed un indiano irregolari e con diversi precedenti

13 febbraio 2021, 10:15

Rintracciati ed espulsi due tunisini ed un indiano irregolari e con diversi precedenti

Nel corso della settimana sono stati effettuati diversi controlli straordinari mirati alla repressione dell’immigrazione clandestina, con l'impiego di oltre 20 pattuglie della Polizia di Stato anche provenienti dal Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia.

Nei pressi dell’ospedale Maggiore hanno fermato due cittadini stranieri privi di documenti di identità.
Gli agenti, constatato che i due si presentavano come privi di una fissa dimora e che non fornivano documenti che attestassero  la loro presenza regolare sul territorio li hanno accompagnati in  Questura per una compiuta identificazione.
Qui, una volta sottoposti a rilievi dattiloscopici. sono risultati cittadini tunisini, entrambi dotati di innumerevoli alias ma entrambi accomunati dall’essere stati in passato oggetto di espulsione amministrativa dal territorio dell’Unione Europea.

I due inoltre, risultavano  più volte segnalati per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel quartiere san leonardo è stato invece fermato un cittadino indiano di 32 anni  con innumerevoli precedenti penali, per reati contro la persona e il patrimonio. Già espulso dal territorio nazionale, è è stato sottoposto ad una nuova espulsione da parte degli Agenti dell’ufficio immigrazione della Questura di Parma. E come gli altri due è stato accompagnato a prendere un volo di ritorno.

Sempre nel corso dei controlli, questa volta nell'Oltretorrente, è stato posto sequestrato un piccolo quantitativo di hashish  trovato nascosto e pronto per lo smercio. In tutto sono state identificate oltre 140 persone e 56 veicoli.