Sei in Parma

CORONAVIRUS

Pala Ponti potenziato: nuovi sportelli e ambulatori

L’Azienda Usl di Parma potenzia l’organizzazione del centro vaccinazioni di Moletolo. Collaborano Protezione civile, Forze armate e Nas. Ribadito l’invito a non presentarsi troppo in anticipo (massimo 10-15 minuti prima)

29 marzo 2021, 18:55

Pala Ponti potenziato: nuovi sportelli e ambulatori

Con l’aumento della disponibilità di vaccini, grazie alle nuove consegne, aumentano anche le dosi che è possibile somministrare nei cinque centri vaccinali dell’Azienda Usl operativi. Tra cui il Pala Ponti di Moletolo a Parma, che ora garantisce quotidianamente oltre 1.000 somministrazioni dalle 7.30 alle 20 e 7 giorni su 7, per il quale da oggi sono stati effettuati numerosi interventi per migliorare l’organizzazione degli spazi, dei percorsi interni ed esterni e di accesso, con l’obiettivo di ridurre i tempi di attesa di chi aspetta di essere vaccinato.

L’Azienda Usl invita comunque tutti i prenotati a presentarsi con un anticipo non superiore ai 10-15 minuti rispetto all’orario dell’appuntamento.

“E’ stato necessario rivedere alcuni aspetti organizzativi al centro di Moletolo - afferma Antonio Balestrino, direttore del Distretto di Parma dell’AUSL – per rendere più fluida l’attività e quindi ridurre le attese dei cittadini che si presentano per la vaccinazione. Intanto, è aumentato il numero degli ambulatori dedicati all’accettazione e alle valutazioni anamnestiche, passati da 7 a 8, perché è qui che si sono registrati tempi più lunghi di attesa. Inoltre, è stata ampliata l’area d’attesa all’interno con postazioni sedute per chi aspetta il turno di vaccinazione. Potenziato di un’unità anche il numero degli ambulatori vaccinali, che attualmente sono nove”.

“Per facilitare i cittadini - continua Balestrino – oltre a 2 nuovi monitor presenti in sala, è attivata la modalità di chiamata anche vocale. Insieme a esponenti delle Forze armate e dei NAS, che collaborano per il migliore funzionamento del centro, fondamentale è l’apporto dei tanti volontari presenti, che garantiscono un servizio di accoglienza e orientamento”.

“Inoltre – conclude il direttore del Distretto di Parma – a breve raddoppieranno le carrozzine per chi ha maggiori difficoltà a deambulare e saranno allestiti gazebo esterni lungo il percorso di accesso alla struttura, dove, grazie ad una nuova collaborazione con la Protezione civile, si farà una pre-accettazione, aiutando i cittadini che non lo hanno già fatto a compilare i moduli necessari per la vaccinazione”.

Negli ultimi giorni le file sono state determinate anche da cittadini arrivati con un anticipo eccessivo. Per il migliore funzionamento dei centri vaccinali operativi a Parma e provincia, non solo quello di Moletolo, occorre pertanto anche la collaborazione dei cittadini. L’Azienda Usl quindi ricorda che è necessario presentarsi oltre che puntuali all'appuntamento anche con i moduli già compilati. Si tratta del consenso informato e della scheda anamnestica, consegnati al momento della prenotazione, se fatta agli sportelli unici-CUP e farmacie. Se si prenota telefonicamente, i moduli sono da scaricare dal sito www.ausl.pr.it (sezione “Vaccinazioni anti-covid 19: tutto quello che c’è da sapere”). Per evitare assembramenti, l’accesso al centro è consentito solo agli accompagnatori di persone non autosufficienti.

Si ricorda infine che sarà il medico del centro vaccinale a individuare la tipologia di vaccino che dovrà essere somministrato in funzione delle caratteristiche cliniche di ciascun assistito.