Sei in Parma

COMMERCIO

Via Bixio: Ramona appende il grembiule e va in pensione

Dopo una vita al panificio  Centrale mancherà ai clienti il sorriso della storica commessa
 

11 aprile 2021, 18:14

Via Bixio: Ramona appende il grembiule e va in pensione

La Ramona, sabato scorso, ha appeso il grembiule al chiodo per intraprendere la strada della pensione anche se, ad avere abbandonato il banco ed i suoi scaffali di pane, le è dispiaciuto un po’. 
Dunque, via Bixio, non si potrà più fregiare di quel sorriso rassicurante , di quella «s’cètta batùda pramzana » che regalava ad ogni cliente Ramona Briatico, storica commessa dell’antico «Panifico Centrale» di Gianni Cavazzini. Vent’anni dietro il banco non sono pochi e, se per Ramona sono passati in un baleno, le sono serviti per conoscere e farsi apprezzare da tanta gente. Per ognuno di loro, Ramona, aveva sempre una parola buona, incoraggiante ma, soprattutto, un sorriso. Ed iniziare la mattina incrociando una persona sorridente, gentile ed educata, specie al giorno d’oggi, non è cosa da poco. Adesso Ramona (di famiglia di fornai, infatti il nonno materno Afro Ferrarini è stato presidente dei panificatori e titolare dell’omonimo forno di via Golese) potrà dedicarsi ai viaggi che ama tanto, alla buona tavola, al suo mare preferito della Versilia, a quella musica lirica che ha sempre amato come frequentatrice del Regio e che rappresentava il piatto forte degli scambi di opinione con Gigètt Mistrali mitico loggionista, residente storico di via Bixio, nonché fedelissimo cliente della Ramona alla quale mancherà davvero tanto il modo piccolo di questa fetta «de dla da l’acua». 
Come le mancheranno le artistiche decorazioni che faceva sulle dolci scarpette di Sant’ Ilario , sulle «ossa da morto», sui cuori per San Valentino, sulle colombine pasquali e sugli alberelli di Natale che Ramona agghindava con mompariglia colorata ed altri dolci artifici.