Sei in Parma

come funzionerà

Riaprono musei e biblioteche. Pubblico in sala con la Toscanini

25 aprile 2021, 10:25

Riaprono musei e biblioteche. Pubblico in sala con la Toscanini

Il mondo della cultura riapre. Con l'entrata in vigore della zona gialla in Emilia Romagna, da domani i musei civici riapriranno le porte ai visitatori, mentre nelle biblioteche comunali, dal lunedì al venerdì, tornerà l'accesso libero. I posti studio dovranno però essere ancora prenotati. Resta attivo il servizio di consegna dei libri a domicilio, per i lettori costretti alla propria abitazione, grazie ai volontari di Parma 2020+21. Riapertura anche per il centro cinema «Lino Ventura». 

Con l'allentamento dei divieti anche La Toscanini annuncia la riapertura al pubblico delle sale in vista dei concerti in calendario giovedì e venerdì.

I cinque musei del Comune - Pinacoteca Stuard, Castello dei Burattini-Museo Giordano Ferrari, Museo dell’Opera, Casa del Suono e Museo Casa natale Arturo Toscanini - riaprono finalmente al pubblico, ma le visite saranno contingentate. Nel fine settimana sarà obbligatoria la prenotazione telefonica (almeno un giorno prima). L'ingresso è gratuito. 

Alla Pinacoteca Stuard i visitatori potranno ammirare il dipinto «Le printemps a Champigny» (1942-1943) di Chaim Soutine, nell’ambito del progetto espositivo «I quadri di Pietro», capolavori di arte moderna dalla collezione Barilla, a cura di Giancarlo Gonizzi e organizzato dal Comune insieme alla famiglia Barilla. 
La Pinacoteca Stuard e il Castello dei Burattini saranno aperti da lunedì a venerdì (ad eccezione del martedì) dalle 10 alle 17:30 (ultimo ingresso alle 17), mentre il sabato e la domenica con orario continuato dalle 10:30 alle 18:30 (ultimo ingresso alle 18), con prenotazione telefonica con almeno un giorno d'anticipo.  
A partire da mercoledì anche i Musei della Musica (Museo dell'Opera, Casa del Suono e Museo Casa natale Toscanini) accoglieranno nuovamente il pubblico dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 18.

Sempre da mercoledì, nelle sale di Palazzo Pigorini sarà di nuovo possibile ammirare le opere della mostra «Design! Oggetti, processi, esperienze», prodotta dallo Csac con il sostegno del Comune e della Regione, nell'ambito di Parma capitale italiana della cultura 2020+21 e in collaborazione con Gia - Gruppo imprese artigiane.

Giovedì La Toscanini si prepara invece a ricevere nuovamente il pubblico in sala per il concerto, previsto alle 20 (salotto Toscanini-sala Gavazzeni), del quartetto d'archi e del pianista Vadym Kholodenko. Venerdì alle 19.30 (Auditorium Paganini) sarà la volta del concerto diretto da Maxim Pascal con Simone Rubino, Vadym Kholodenko e la Filarmonica Toscanini. È vivamente consigliato l'acquisto dei biglietti online (www.biglietteriatoscanini.it). Per partecipare ai concerti bisognerà indossare una mascherina Ffp2 o superiore. La capienza massima della sala sarà ridotta del 50%.

I concerti verranno trasmessi in live streaming sul sito (www.latoscanini.it) e sui canali social de La Toscanini (Facebook, Vimeo, YouTube).
r.c.