Sei in Parma

POLIZIA LOCALE

Da Novara a Parma per fare graffiti nel sottopasso: due denunciati - Foto

09 giugno 2021, 18:17

Chiudi
PrevNext
1 di 4

Due giovani sono stati colti in flagranza di reato mentre, nei giorni scorsi, muniti di bombolette spray, stavano realizzando graffiti abusivi nel sottopasso ciclopedonale di via Caduti di Nassirya. I due pensavano di agire indisturbati ma, grazie alla proficua collaborazione tra i gruppi di Controllo di Vicinato e la Polizia locale, sono stati fermati e denunciati.   

Si tratta di due ragazzi di 21 e 35 anni, provenienti dal Novarese e in trasferta a Parma. Sono stati bloccati mentre utilizzavano vernice spray e vernice in latta per fare graffiti, violando la norma penale che impedisce di imbrattare immobili privati o pubblici. La Polizia locale sta indagando per capire se abbiano già deturpato altre zone della città. 

L'attenzione della Polizia locale verso i graffitari è alta ed ha portato, nel recente passato, a deferire alla Procura di Parma, in altre tre occasioni, giovani che, incuranti dei danni al decoro, imbrattavano monumenti o muri di immobili in piazza della Pace, sotto i Portici del Grano e nella galleria Bassa dei Magnani. Le indagini sono in corso e proseguiranno nei prossimi giorni.   

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore alla Sicurezza Cristiano Casa: “L'episodio conferma l'importanza della collaborazione tra istituzioni e cittadinanza nel perseguire azioni efficaci nel contrasto al degrado cittadino. Esprimo il mio apprezzamento per il costante impegno degli agenti anche su questo fronte. L’approvazione del nuovo regolamento per la realizzazione di murales su spazi pubblici o privati del Comune di Parma ci permette ora di poter perseguire coloro che non lo rispettano”.