Sei in Parma

TRAGEDIA DI DOMENICA

Risucchiati dalle acque del Po, trovato anche il secondo corpo

29 giugno 2021, 14:24

Risucchiati dalle acque del Po, trovato anche il secondo corpo

 E’ stato ritrovato senza vita anche il corpo dell’altro uomo annegato sulla sponda del fiume Po in provincia di Reggio Emilia, disperso da domenica. Alle 11 di stamattina i sommozzatori dei vigili del fuoco, che hanno svolto le indagini e le ricerche coi carabinieri, hanno rinvenuto in acqua il cadavere del 32enne - di nazionalità romena, residente a Sorbolo, nel Parmense - nei pressi del Lido Po di Boretto, nella Bassa Reggiana. 

Vasalica Felic Sucio si era tuffato nel tentativo disperato di salvare la vita allo zio e collega Emil Bordeaa (58enne rumeno), risucchiato a sua volta dalla corrente del Grande Fiume mentre pescava.

I due  erano residenti da alcuni anni a Sorbolo e accomunati dalla passione per la pesca.

Il corpo del 58enne è stato recuperato privo di vita dalle acque del Po verso le 16,30 di domenica. Sono proseguite per due giorni invece le ricerche dei sommozzatori per recuperare il corpo del 33enne.

Un terzo connazionale è invece riuscito a vincere le correnti e mettersi in salvo.

Domenica un gruppo di cinque-sei persone si era radunata allo 'spiaggione", per una grigliata. A un certo punto il 58enne è sceso in acqua, a quanto pare per recuperare una canna da pesca finita a 20 metri dalla riva, ma è andato in difficoltà per la corrente.