Sei in Parma

POLIZIA

In fuga alla guida di un furgone cerca di investire un agente: arrestato 25enne di Montecchio

30 luglio 2021, 10:36

In fuga alla guida di un furgone cerca di investire un agente: arrestato 25enne di Montecchio

La notte del 28 luglio alle2,20 circa, durante un ordinario controllo del territorio, nei pressi della rotatoria di via Emilio Lepido, gli agenti  delle Volanti  stavano facendo un controllo del traffico quando è passato  un furgone di colore rosso con a bordo 3 persone. Il veicolo si presentava in pessime condizioni e pertanto gli agenti  decidevano di seguirlo per procedere a un controllo. Alla vista degli agenti il furgone  iniziava ad accelerare percorrendo la via Emilia in direzione Reggio Emilia.

 

 

Gli agenti si sono messi all'inseguimento suonando le sirene per intimargli di arrestarsi. Il conducente del furgone continuava imperterrito ad accelerare cercando di distanziare la pattuglia, effettuando una serie di sorpassi spericolati di veicoli, zigzagando pericolosamente, ed effettuando delle brusche frenate allo scopo di rendere difficile l’inseguimento.

Durante queste fasi concitate, la sala operativa della Questura inviava le altre Volanti presenti sul territorio in ausilio e dava comunicazione dell’inseguimento alla Questura e ai Carabinieri di Reggio Emilia.

L’inseguimento si prolungava fino nel territorio di Reggio Emilia e giunto nei pressi di Montecchio Emilia (RE) il conducente del furgone, per nulla deciso a fermarsi, ingranava la retromarcia e a tutta velocità puntava la pattuglia al chiaro scopo di colpirla.

L’autovettura della polizia di Stato veniva colpita sulla fiancata sinistra, e dopo tale impatto, il conducente del furgone ricominciava la fuga salvo poco dopo improvvisamente reinserire la retromarcia e a forte velocità scagliarsi contro la Volante.

L’autista del furgone, allontanatosi dal luogo dell’impatto, dopo aver notato la presenza di un agente  che era sceso dalla macchina, ancora una volta in retromarcia accelerava con il chiaro intento di investirlo.

Fortunatamente veniva evitato l’impatto e il furgone rosso riprendeva la sua fuga a folle velocità.

Durante questa circostanza, un passeggero del furgone, forse con l’intento di allontanarsi dal veicolo cercava di scendere dal mezzo che però ripartiva a tutta velocità facendogli perdere una scarpa che veniva recuperata successivamente dagli agenti della Volante.

Il furgone terminava la sua corsa poco dopo, andandosi a schiantare da solo contro una recinzione di un’abitazione di Montecchio.

Immediatamente sul posto giungeva una pattuglia della Stazione Carabinieri di Quattro Castella (RE) che, a pochi metri dal luogo in cui si era schiantato il furgone fermava un soggetto scalzo successivamente identificato per un gambiano di 25 anni. L’uomo veniva riconosciuto dagli agenti delle Volanti come uno dei passeggeri presenti sul veicolo. Ad avvalorare la tesi, la circostanza che nello zaino di proprietà della persona fermata, veniva trovata la scarpa sinistra della stessa marca e modello persa poco prima dal soggetto presente all’interno del furgone.

Sul posto giungeva anche personale dell’UPGSP della Questura di Reggio Emilia, che dava supporto nella ricerca delle persone presenti sul veicolo. E proprio durante tali operazioni di ricerca, le Volanti di Reggio Emilia rintracciavano nelle immediate vicinanze un uomo di 25 anni, già noto alle forze di polizia, nato a Montecchio Emilia (RE). Addosso dell’uomo è stato rinvenuto un passamontagna.

Poco dopo la Polizia Scientifica di Parma effettuava i rilievi del caso per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. In base a tali ricostruzioni e alle dichiarazioni rese dal passeggero del mezzo si aveva modo di appurare che il 25enne originario di Montecchio Emilia era proprio l’autista del mezzo che poco prima aveva tentato in tutti i modi di colpire gli Agenti di Polizia.

L’uomo è stato pertanto arrestato dal personale delle Volanti di Parma per danneggiamento aggravato, per resistenza e lesioni a P.U. e tentato omicidio.

È al vaglio infine degli inquirenti la posizione del cittadino gambiano passeggero del mezzo, nonchè risultano ancora in atto le ricerche del terzo occupante del furgone.