Sei in Parma

LA CURIOSITA'

Borgo Giacomo Tommasini 35: ci abitano i fantasmi? - Foto

10 ottobre 2021, 10:35

Chiudi
PrevNext
1 di 7

In borgo Giacomo Tommasini, tra borgo Garimberti e borgo Riccio da Parma, è difficile far caso a un quadratino di marmo bianco che indica il numero civico «35». Ma se ci si fa caso viene spontaneo chiedersi: «Chi mai abita lì? Forse una famiglia di fantasmi che, come si usa dire, non hanno bisogno di porte perché passano attraverso i muri?».

Effettivamente è strano vedere un numero civico a cui non corrisponde alcun ingresso, di qualunque tipo: porta, portone, cancello…

Vicino alla «casa dei fantasmi» c’è un’altra particolarità di borgo Tommasini riguardante la numerazione civica: manca il «33». L’edificio con questo numero (palazzo Roncoroni) è diventato il «9» quando, nel 1984, il piazzale è stato intitolato a Francesco Borri (e nel 2013 anche ad Andrea Borri). Va ricordato che ad occupare gran parte dell’area dell’attuale piazzale c’era palazzo Zileri Dal Verme-Candian, demolito negli anni ’60.

Altra stranezza di borgo Tommasini: dopo la «casa dei fantasmi» c’è il civico 35/A e subito dopo, attaccato che più attaccato non si può, c’è il 35/C. E il 35/B dove è finito? David Vezzali