Sei in Parma

COMUNE DI PARMA

"At voj ben”, nuovo progetto per valorizzare il centro storico

Alcune vetrine di negozi sfitti dell'Oltretorrente diventeranno una mostra a cielo aperto

12 ottobre 2021, 14:26

"At voj ben”, nuovo progetto per valorizzare il centro storico

Si chiama AT VOJ BEN, il nuovo progetto presentato in mattinata da Cristiano Casa, Assessore a Turismo e Attività Produttive, da Arturo Cattabriga e Riccardo Scala di Iscom Group,  da Flavia Armenzoni dell'Associazione Micro Macro, e affonda le sue radici nel cuore meticcio e pittoresco dell'Oltretorrente cittadino, da Stefano Cantoni di Confesercenti Parma e Silva Borella di Ascom Parma. 

Inserito nel più ampio progetto di valorizzazione del centro storico che, ormai da diversi anni, sta impegnando l'Assessorato alle Attività Economiche del Comune di Parma, il progetto AT VOJ BEN trasforma alcune vetrine e saracinesche dei negozi sfitti dell'Oltretorrente in una sorta di mostra a cielo aperto, ospitando fotografie di vita quotidiana del quartiere, raccolte dall'occhio attento e innamorato del fotografo e giornalista Antonio Mascolo (in parte già pubblicate nel libro "Oltre il torrente Parma. Fotografie e storie di un quartiere" - Nuova Editrice Berti). 

“Si tratta di una delle azioni del Piano del piccolo commercio, presentato ormai tre anni fa, che vede insieme Amministrazione Comunale e associazioni di categoria del commercio, dell’artigianato e dei proprietari immobiliari per contrastare le problematiche che vivono” Ha sottolineato l’Assessore Cristiano Casa ”AT VOJ BEN si integra con S-Chiusi e Botteghe a raccolta utilizzando la bellezza di immagini dell’Oltretorrente per rigenerarne spazi avrebbero, altrimenti, trasmesso un senso di abbandono”. 

AT VOJ BEN, infatti, punta sul fascino speciale del quartiere "di qua dall'acqua" e lo amplifica riproducendone, su stampe fotografiche di grandi dimensioni disseminate tra via Bixio, via Imbriani e via D'Azeglio, la sua quotidianità, raccolta dall'obiettivo sempre pronto, dell'attento narratore parmigiano.  

“Il titolo è scaturito da una passeggiata con Paolo Nori, quando mi ha raccontato che in dialetto parmigiano non esiste il – ti amo.” Ha spiegato Antonio Mascolo”  Non credo nella street photography, credo nella fotografia che sia capace di fare sintesi di un racconto. Racconti, e fotografie possono, come si sa trasmettere emozioni e quindi riparare qualche danno”.  

Anche Flavia Armenzoni svela il lato emotivo cercato dal progetto “l’idea non è soltanto di abbellire, di attirare l’attenzione. L’obiettivo è quello di far attraversare il quartiere in un viaggio di immagini che riescano a trasmettere e consolidare senso di appartenenza”.  

Arturo Cattabriga e Riccardo Scala di ISCOM hanno implementato il piano del piccolo commercio “raggruppando le iniziative nel portale PARMA IN VETRINA che utilizziamo come strumento per fare rete, per cercare idee e persone che si mettano a supporto di una rivitalizzazione del settore.  In ogni vetrina il QR code rende immediatamente disponibili tutte le informazioni, compresi i contatti dei proprietari dei negozi sfitti. In un click si possono trovare tante informazioni sul come dare nuova vita a spazi ora inattivi e mettere in connessioni interessi e proposte”.  

La mostra, suggestiva e di grande impatto per la valorizzazione del quartiere, interessa le vetrine delle attività di: via Bixio, 17/D; via Bixio, 40/C; via Bixio, 67; via Imbriani, 45; via Imbriani, 47; via Imbriani, 60 e  strada Massimo d’Azeglio, 62/b.

AT VOJ BEN interessa, per ora, un'ampia porzione di spazi commerciali non attivi in Oltretorrente, ma l'obiettivo è quello di raggiungere, con questa iniziativa, tutte le zone del quartiere, per poi allargarsi all'intero centro storico, dando la possibilità ai proprietari di migliorare gratuitamente i loro negozi sfitti, facendo riferimento al sito  www.parmainvetrina.it dove sono i riportati i recapiti mail info@iscogroup.it e tel. 051 4156076.