Sei in Parma

Viabilità

Baganzola, provinciale chiusa un mese. E in vista ci sono grossi disagi per i residenti

Dal 18 ottobre al 18 novembre i lavori al sottopasso. E sull'Asolana è in corso l'asfaltatura

di Gian Luca Zurlini -

12 ottobre 2021, 11:20

Baganzola, provinciale chiusa un mese. E in vista ci sono grossi disagi per i residenti

Sarà necessario un altro  mese di chiusura totale al traffico della Provinciale per Baganzola dal 18 ottobre al 18 novembre per ripristinare i danni al sottopasso dell'A1 provocati da un camion che trasportava una ruspa a fine agosto. E per i residenti della popolosa frazione cittadina si preannuncia un periodo in cui raggiungere la città sarà una vera e propria impresa, con pesantissimi disagi per studenti e lavoratori.

Lavori in contemporanea
Alla chiusura della Provinciale in un periodo dell'anno in cui tutte le attività sono in pieno svolgimento si aggiungeranno infatti le difficoltà di percorrenza sulla statale Asolana, dove in questi giorni sono già in corso lavori di asfaltatura con istituzione di senso unico alternato che provocano lunghe code e che sono destinati a durare sino a fine ottobre. Per almeno una decina di giorni raggiungere la città dalla popolosa frazione cittadina diventerà un'impresa titanica, considerato che via Vallazza è un'alternativa poco praticabile in quanto il ponte di recente ristrutturato non è percorribile da due mezzi in contemporanea e con il traffico aumentato sono prevedibili code e intasamenti anche qui.  

Il comunicato  sui lavori
Proprio la Provincia, che non eseguirà i lavori in quanto a carico della Società Autostrade ma è l'ente gestore della strada, ha ufficializzato ieri questa chiusura con un comunicato che di fatto è una presa d'atto di quanto deciso da Autostrade per l'Italia e che allunga notevolmente i tempi della chiusura rispetto a quanto era stato previsto inizialmente (si parlava di  10/15 giorni al massimo).  «Il servizio Viabilità comunica - è scritto nella nota - che a partire dalle  10 di lunedì 18 ottobre, verrà inibito il transito a tutti i mezzi nel sottopasso dell’A1 di Baganzola, lungo la Provinciale  9 di Golese, nel tratto compreso tra la rotatoria con via delle Esposizioni e il sottopasso Tav. La chiusura si rende necessaria per permettere alla Società Autostrade  di eseguire i lavori per il ripristino del sottovia, danneggiato nei mesi scorsi dal passaggio di un convoglio con un carico troppo alto, non autorizzato. I lavori - prosegue la nota -  comporteranno la sostituzione delle travi danneggiate, che sarà effettuata operando da sotto l’impalcato, sulla sede della strada provinciale. Si prevede che i lavori, e la conseguente chiusura della strada, dureranno fino al 18 novembre. Come percorsi alternativi  potranno essere utilizzate la Ss 343 Asolana e la Sp 43 Trecasali -Torrile».

Tragitto raddoppiato
Per un mese, dunque, i residenti di Baganzola avranno un percorso almeno raddoppiato per arrivare in città, con disagi aumentati anche dall'arrivo del maltempo e dal fatto che  anche scooter e biciclette sono compresi nel divieto di transito. E per la viabilità si annuncia quindi un periodo molto «caldo» a dispetto del clima.