×
×
☰ MENU

Droga e furti: tre arresti dei carabinieri di Parma

Droga e furti: tre arresti dei carabinieri di Parma

18 Ottobre 2021,11:23

I carabinieri hanno effettuato tre gli arresti per detenzione ai fini di spaccio e furto.

Il primo nel tardo pomeriggio di sabato, quando a rimanere impigliato nella rete dei controlli è stato un 37enne filippino residente a Parma. La pattuglia della stazione di Parma Oltretorrente l’ha notato percorrere via Massimo D’Azeglio, con in mano un borsone, in direzione via Nino Bixio, guardandosi intorno come se stesse cercando qualcuno. Poiché il 37enne è stato fermato più volte per i numerosi precedenti di polizia per reati inerenti gli stupefacente, procedeva al controllo. Da subito appariva molto agitato inventando scuse poco plausibili per sviare i militari. Per tale ragione, è stato accompagnato in caserma per essere perquisito. All’interno di una tasca nascosta, ricavata nella parte di stoffa con lo strappo, è stato trovato dello shaboo -metanfetamina sotto forma di cristalli- del peso complessivo di oltre 2 grammi mentre nei pantaloni, un coltello a “farfalla” in acciaio con blocco della lama manuale della lunghezza di cm. 22,5 di cui 10,5 di lama. Sul mercato, 2 grammi di shaboo, permettono di ottenere dalle 11 alle 22 dosi per un guadagno di oltre 400 euro.

Domenica sera il secondo arresto, sempre per detenzione ai fini spaccio, da parte dei militari della Sezione Radiomobile che durante un posto di controllo, organizzato alla rotonda del Centro Commerciale “La Vela”, hanno intimato l’alt ad un’autovettura che fuggiva. Subito dopo aver superato la rotonda l’autista lanciava un qualcosa dal finestrino raccolto da altra pattuglia. L’auto è stata fermata davanti all’Ufficio Postale della frazione di S. Prospero, dove l’autista, identificato in un 34enne residente in città, uscendo lasciava cadere a terra spingendola sotto l’auto una mascherina contenente circa 1 grammo di hashish e 7 ritagli circolari di plastica di colore giallo. Nel frattempo, i militari che hanno recuperato l’involucro in metallo, lanciato dal finestrino, hanno raggiunto il luogo ed insieme sono rientrati in caserma. L’analisi con il test ha evidenziato essere cocaina per un peso di oltre 5 grammi auto.

Nella notte, il terzo arresto. I militari della stazione di Parma Centro impegnati in un servizio in abiti  civili, si sono accorti che in Largo Novaro, un uomo si avvicinava a tutte le autovetture parcheggiate guardando all’interno. Per tale motivo, tenendosi a distanza, non l’hanno mai perso di vista sino a viale Mentana quando,  improvvisamente, ha sferrato un colpo al portone d’ingresso entrando in un condominio.

L’uomo è stato raggiunto, poco dopo, nell’area garage – deposito biciclette, e subito si notava che nascondeva sotto al giubbino diversi capi d’abbigliamento prelevati dal cestino di una bicicletta. Al proprietario sono stati restituiti i vestiti mentre, l’autore del furto, identificato in un 49enne residente in città, è stato portato in caserma dove, al termine degli accertamenti è risultato essere gravato di diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI