×
×
☰ MENU

La memoria delle Barricate corre sulle ali dell'arte di strada

La memoria  delle Barricate corre sulle ali dell'arte di strada

di Martina Tomat

11 Maggio 2021,11:26

Il presente è sempre frutto del passato. D’obbligo allora riavvolgere il nastro e risvegliare quegli eventi lontani che sono i semi dell’oggi. «In strada caduti in strada rinati», progetto di scuderia Think Big (promosso da Fondazione Cariparma e LUdE), nasce proprio per ridestare un passato, quello delle Barricate durante la resistenza parmigiana del 1922 e dei cittadini deportati nei campi di sterminio nazisti, che non merita di rimanere nel dimenticatoio.


L’art painting con murales e pittura dal vivo sarà il cuore pulsante del progetto. Proprio per la realizzazione di queste opere a cielo aperto è attiva la «call for artist», la selezione per gli artisti di strada che vogliono impegnarsi e mettere la propria creatività a disposizione della storia.

Gli interessati (a cui, in caso di vittoria, verrà pagato anche un compenso) possono inviare la propria candidatura a call.iscisr@gmail.com o seguire il link sulle pagine social del progetto. Sia agli artisti,  sia alla cittadinanza, è rivolta poi  un’altra  iniziativa: un ciclo di videoconferenze  con gli storici del Csm e dell’Isrec che accompagneranno il pubblico  nel mondo delle Barricate (domani a partire dalle  21) e della deportazione (19, 26 maggio dalle 21).  Per partecipare basta collegarsi a  instradacadutiinstradarinati@gmail.com.

 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI