×
×
☰ MENU

Sospesa 'Parma Capitale della cultura 2020'

12 Marzo 2020,05:12

Parma Capitale della cultura 2020 è sospesa, causa contagio. Non è ancora stato deciso fino a quando durerà la sospensione: potrebbe essere maggio, più verosimilmente settembre, o forse addirittura l’anno prossimo. Nei giorni scorsi, proprio da Parma era partita una richiesta al ministero in tal senso, cioè di prorogare il titolo di "capitale della cultura" anche al prossimo anno. Richiesta-proposta ribadita dal presidente della Regione, Bonaccini e da Destinazione Emilia. 

Lanciato con il claim ‘La cultura batte il tempo’, il riconoscimento guadagnatosi da Parma dal tempo non intende farsi battere: le iniziative, che hanno visto il via l’11 gennaio con una tre giorni densa di proposte, riprenderanno nel giro di qualche mese. Mostre, eventi, spettacoli all’insegna tutti dell’inclusione e della sostenibilità sono quindi solo rimandati.

Si attende intanto la decisione del ministro dei Beni culturali e del Turismo Dario Franceschini, cui tocca decidere le modalità per affrontare l’emergenza, tenuto conto che il blocco delle attività di Parma Capitale della cultura significa una perdita quotidiana di 300mila euro.

L'assessore Guerra: "Nulla andrà perso"

"Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 si deve fermare, ma il suo team continua a lavorare in attesa, in queste ore, di sapere quando ripartirà", con un post su facebook, l'assessore Guerra rassicura la città. "Saremo Parma 2021? Io so che saremo più forti di prima. Serve dare un segnale a tutte le persone che ci stanno mettendo così tanta energia. Niente andrà perduto", conclude l'assessore.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI