×
×
☰ MENU

CORONAVIRUS

La settimana scorsa 86 casi nelle scuole di Parma: 23 classi in quarantena e in 23 sospese le lezioni

La settimana scorsa 86 casi nelle scuole di Parma: 23 classi in quarantena e in 23 sospese le lezioni

30 Novembre 2021,16:15

Nella settimana dal 22 al 28 novembre 2021 sono stati riscontrati 86 nuovi casi di positività al coronavirus nelle scuole di Parma e provincia a seguito dei quali, i professionisti del dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Usl, hanno disposto la quarantena in 23 classi e/o sezioni e la sospensione della frequenza in 23 classi e/o sezioni.
In particolare, la quarantena ha coinvolto: 5 nidi (di cui 4 in provincia), 5 materne (di cui 4 in provincia), 10 elementari (di cui 3 in provincia), 2 medie (entrambe a Parma), 1 superiore (a Parma). La sospensione della frequenza ha coinvolto 12 classi di elementari (di cui 4 in provincia), 3 classi di medie (di cui 2 in provincia) e 8 classi di superiori (tutte a Parma).
Martino Gianrocco, medico del dipartimento di Sanità pubblica dell'Azienda Usl di Parma: "Nell'ultima settimana la fascia 0-14 è stata interessata nel 19% circa della totalità dei casi registrati a Parma e Provincia, valore in aumento rispetto alla scorsa settimana di monitoraggio, quando la percentuale era il 16%. I casi scolastici aumentano (86 vs. 56), dato in linea con l’incremento registrato sia a livello provinciale che nazionale.
E’ quasi il doppio il  numero di classi in quarantena (25 vs. 13 della scorsa settimana). In aumento anche il numero delle persone del mondo della scuola in quarantena, da 222 a 285. Nella settimana oggetto di monitoraggio, registriamo un forte coinvolgimento delle scuole elementari, a cui fanno riferimento il 56% circa del totale dei casi, mentre diminuiscono i casi nelle scuole medie (13% dei casi totali, valore uguale a quello registrato per le scuole superiori) e aumentano rispetto alla scorsa settimana i casi segnalati nelle scuole materne e nei nidi. I tamponi molecolari eseguiti sulla popolazione scolastica sono passati da 364 a 475, aumentano anche i tamponi antigenici rapidi eseguiti: 990 contro gli 864 del periodo precedente. Anche in questa settimana di monitoraggio, le inchieste epidemiologiche e il contact tracing degli operatori Ausl hanno evidenziato che nella maggior parte dei casi il focolaio parte in casa per contatti familiari o risulta legato ad attività ricreative pomeridiane extrascolastiche”.
Aggiornamento sullo screening dei tamponi salivari molecolari nelle scuole sentinella
E’ in corso la quinta sessione dello screening, con la consegna dei kit, che verranno ritirati in settimana per essere analizzati. I risultati saranno disponibili resi noti nel bollettino della settimana prossima.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI