×
×
☰ MENU

furti auto

Il "topo d'auto" dei parcheggi sotterranei? Avrebbe colpito almeno 25 volte

Il "topo d'auto" dei parcheggi sotterranei? Avrebbe colpito almeno 25 volte

01 Dicembre 2021,10:37

Quello che ha colpito i carabinieri è stata la sua disinvoltura. All’interno dei parcheggi sotterranei Fratti – Duc, Toschi, multipiano DUS e NH Hotel la videosorveglianza ha mostrato il suo camminare deciso fra le auto in sosta, come se stesse per raggiungere la sua. Invece il 26enne di origine brasiliana, residente a Parma con diversi precedenti di polizia, vagava alla ricerca di una borsa, una valigia o un qualsiasi oggetto di valore lasciato all’interno dei veicoli.

E a quel punto con un estintore spaccava il finestrino anteriore, si introduceva all’interno dell’abitacolo e rapidamente controllava vano porta oggetti, cruscotto, tasche dei sedili per poi completare l’opera aprendo il portabagagli. Poi si allontanava con il bottino.

L’uomo, a fine ottobre è stato arrestato, insieme ad un complice, per furto su auto da un carabiniere libero dal servizio all’interno del parcheggio Toschi. 

Per questo motivo, le numerose denunce dei residenti, turisti e responsabili dei parcheggi hanno fatto si che i militari dopo l’arresto abbiano pensato a lui quale autore, da agosto a ottobre, degli innumerevoli furti all’interno dei parcheggi utilizzando l’estintore.

Oltre 25 i casi al vaglio dei carabinieri della Stazione che, hanno raccolto le decine di denunce e scaricato ore di immagini dagli impianti di videosorveglianza dei parcheggi. Di questi già diversi sono stati contestati al 26enne.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI