×
×
☰ MENU

covid

Parma, ci sono 191 nuovi casi di positività. Bonaccini: "Emilia in zona bianca fino a Capodanno"

In tutta la regione i contagi sono 2.860 in più rispetto a ieri

Omicron, tutti i quesiti sulla variante che fa paura

23 Dicembre 2021,16:05

In Emilia-Romagna «credo non andremo in zona gialla nemmeno la prossima settimana e quindi credo certamente fin dopo Capodanno, perchè anche se la diffusione del virus è molto alta siamo ancora sotto le soglie previste che fanno scattare la zona gialla». Lo ha detto il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, ospite della trasmissione 'Oggi è un altro giorno' su Raiuno. «Quindi l’Emilia-Romagna rimarrà certamente rimarrà zona bianca anche la prossima settimana, noi stiamo come tutti combattendo la quarta ondata e l’arrivo di Omicron, ribadisco che l'importante è vaccinarsi. Noi siamo a circa un milione e 200mila terze dosi e per chi ha più di 12 anni verso il 92% di prime dosi e 90% di seconde. Insomma il vaccino non impedisce al virus di circolare ma sicuramente ci protegge molto di più», ha sottolineato Bonaccini.

I dati

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 499.123 casi di positività, 2.860 in più rispetto a ieri, su un totale di 47.268 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 6%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/ .

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 8.187.995 dosi; sul totale sono 3.595.623 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 1.160.864.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.260 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 653 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 694 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,3 anni.

Sui 1.260 asintomatici, 574 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 25 con lo screening sierologico, 153 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 15 tramite i test pre-ricovero. Per 493 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 436 nuovi casi, seguita da Rimini (418) e Bologna (411). Poi Reggio Emilia (384) e Ravenna (302); quindi Ferrara (296). Seguono Parma (191), Forlì (143) e Cesena (126). Infine, Piacenza (98) e il Circondario Imolese (55 nuovi casi).

Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 29.336 tamponi molecolari, per un totale di 7.093.756. A questi si aggiungono anche tamponi rapidi 17.932.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 949 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 437.602. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 47.439 (+1.900). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 46.208 (+1.884), il 97,4% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano undici decessi: uno a Modena (una donna di 77 anni); tre in provincia di Bologna (due donne, rispettivamente di 74 e 87 anni, e un uomo di 78); tre nella provincia di Ferrara (tutti uomini, rispettivamente di 69 anni, 75 – quest’ultimo deceduto a Modena – e 88 anni); tre nella provincia di Ravenna (una donna di 61 anni e due uomini, di 76 e 78 anni); uno in quella di Forlì-Cesena (una donna di 93 anni di Cesena). Nessun decesso nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Rimini.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.082.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 110 (+3); 1.121 quelli negli altri reparti Covid (+13).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 7 a Parma (numero invariato rispetto a ieri); 14 a Reggio Emilia (+1); 10 a Modena (invariato); 30 a Bologna (+3); 6 a Imola (-1); 10 a Ferrara (-1); 16 a Ravenna (-1); 2 a Forlì (invariato); 2 a Cesena (invariato);13 a Rimini (+2). Nessun ricovero a Piacenza (come ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 29.233 a Piacenza (+98 rispetto a ieri, di cui 43 sintomatici), 36.664 a Parma (+191, di cui 52 sintomatici), 58.519 a Reggio Emilia (+384, di cui 286 sintomatici), 81.511 a Modena (+436, di cui 130 sintomatici), 103.875 a Bologna (+411, di cui 239 sintomatici), 16.328 casi a Imola (+55, di cui 42 sintomatici), 31.141 a Ferrara (+296, di cui 74 sintomatici), 42.003 a Ravenna (+302, di cui 230 sintomatici), 23.529 a Forlì (+143, di cui 126 sintomatici), 26.405 a Cesena (+126, di cui 76 sintomatici) e 49.915 a Rimini (+418, di cui 302 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 3 casi, positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare. 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI