×
×
☰ MENU

polizia

Un vicino vede due uomini che forzano la porta della panetteria di via Mascagni. Gli agenti di una volante li bloccano in via Zarotto e li arrestano

Arrestato senegalese per il reato di maltrattamenti in famiglia

28 Gennaio 2022,18:55

La scorsa notte  gli agenti della squadra volante  ha  arrestato per  furto aggravato in concorso due stranieri provenienti dall’Est Europa.
L’attività in questione –  sfociata anche in una denuncia per ricettazione a carico degli stessi  – è nata dalla segnalazione di un residente, il quale ha chiamato il 113, informando della presenza di due uomini  che con  un palanchino avevano fatto accesso in una panetteria di via Mascagni, infrangendone la porta.


Gli operatori della volante, giunti immediatamente sul posto, notavano un furgone immettersi – ad alta velocità e a fari spenti - da via Mascagni a via Zarotto.
Fermato il furgone, gli agenti hanno intravisto accanto al freno a mano un registratore di cassa contenente denaro.
I soggetti, pertanto, sono stati perquisiti. Detta perquisizione, estesa al veicolo, ha permesso di rinvenire all’interno di quest’ultimo diverso materiale provento di furto, tra cui degli elettroutensili, abbigliamento sportivo, materiale edile, diversi oggetti da scasso e delle radio ricetrasmittenti.


Peraltro, da un controllo delle banche dati in uso alle Forze di Polizia, gli agenti hanno accertato che lo stesso furgone risultava essere stato rubato qualche giorno prima da un cantiere edile ubicato in zona Oltretorrente.
Stante la pluri recidività dei soggetti colti in flagranza, è stata eseguita una perquisizione al  domicilio di uno di essi, attività che ha portato al sequestro di ulteriore materiale edile di presumibile provenienza furtiva.
Il fondo cassa e il furgone sono stati subito restituiti ai rispettivi proprietari.
In Questura sono in corso le verifiche tra le varie denunce ricevute negli ultimi mesi per risalire ai proprietari degli altri beni sequestrati.
I due stranieri sono stati arrestati  e denunciati anche per il reato di ricettazione. Resteranno all’interno delle camere di sicurezza della Questura in attesa del rito direttissimo.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI