×
×
☰ MENU

liste escluse

Parma città pubblica (Roberti): "Ricorso e richiesta di danni". Anche Generazione Parma si rivolge al Tar

Guerra: "Solidarietà alle liste escluse. Spero nella riammissione"

Parma Città Pubblica, la lista

16 Maggio 2022,09:55

"Domani mattina (oggi, ndr.) istruiremo ricorso al Tar e chiederemo anche i danni economici e di immagine. Abbiamo presentato i documenti con 2 giorni di anticipo per la pre-verifica e avremmo potuto integrare il documento mancante entro sabato mattina ma ci è stato detto che ci avrebbero chiamato nei giorni successivi. Oggi(ieri, ndr.) alle 18 l’ufficio elettorale del Comune ci ha consegnato il verbale di ricusazione per mancanza del bilancio preventivo. Un ufficio del Comune ha il dovere di dare le esatte informazioni ai cittadini e questo non è stato fatto". Questa l'immediata e dura reazione di Parma città pubblica, la lista che sostiene la candidatura a sindaca di Roberta Roberti e che ieri sera - insiemne ad altre due liste - è stata rigettata dalla commissione che si occupa delle verifiche per documentazione mancante. 

Oltre alla lista di Roberti, stessa sorte per quella che appoggia la candidatura di Michela Canova e di Generazione Parma, una delle quattro "formazioni" che sostengono Dario Costi. "L’associazione politico-culturale di giovani professionisti Under 40, che ha formato una lista civica a sostegno del candidato sindaco Dario Costi, presenterà ricorso al Tar entro i termini previsti dalla legge confidando di poter essere riammessa in corsa. “Prendiamo atto della decisione della commissione circondariale che rispettiamo – spiega il presidente di Generazione Parma, Lucio Rossi – stiamo verificando la documentazione assieme ai nostri legali che inoltreranno ricorso nelle sedi preposte. Vi daremo aggiornamenti nei tempi più brevi possibili fiduciosi e speranzosi nel buon esito del ricorso”.


“Voglio esprimere la mia solidarietà a chi stamattina risulta escluso dalla competizione elettorale - ha scritto in uina nota il candidato di Effetto Parma e Pd Michele Guerra -. La burocrazia che le liste devono presentare è oggettivamente complessa e difficile da gestire. La mia speranza e quella della coalizione che mi sostiene è che tutto possa risolversi al più presto e in maniera positiva. La partecipazione alle elezioni è un diritto che deve essere garantito a tutti e a tutte.”

Interviene sulla questione anche Europa Verde: "La notizia dell’esclusione di alcune liste dalla campagna elettorale non è un bel segnale e rischia di minare la fiducia di molti elettori verso le istituzioni. Europa Verde ritiene che sarebbe una grave perdita per il confronto democratico la mancata partecipazione di due candidature a sindaco, espressione di settori della società e della vita cittadina. Il fatto che, tra l’altro, l’esclusione riguardi due donne pone ulteriori elementi di riflessione.

Auspichiamo che la questione si risolva e i motivi ostativi sollevati possano trovare soluzione per garantire il pluralismo delle scelte, nel rispetto delle procedure di legge e del ruolo della Pubblica Amministrazione nel garantire trasparenza, equità di trattamento e regole chiare. Soprattutto la chiarezza sull’effettiva praticabilità della partecipazione alla vita politica e su quali fatti hanno determinato la ricusazione delle liste, è un atto dovuto non solo verso i ricorrenti ma per tutti i cittadini."

Il candidato sindaco Giampaolo Lavagetto esprime poi "solidarietà alle candidate sindaco Roberta Roberti e Michela Canova e alla lista dei ragazzi di Generazione Parma che ieri sera sono stati esclusi per presunti errori nella presentazione delle liste. 
Mi auguro che tutto possa risolversi per il meglio e con un esito positivo, la burocrazia non deve fermare lo svolgimento democratico delle elezioni".

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI