×
×
☰ MENU

POLIZIA DI STATO

Dà in escandescenza in una comunità di recupero: arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Arrestato un uomo per resistenza a pubblico ufficiale

20 Maggio 2022,11:16

Ieri pomeriggio le Volanti sono intervenute in  una comunità di recupero a Parma, per la segnalazione pervenuta su utenza 113 di una persona, ospite della Comunità, in stato di escandescenza e visibilmente sotto l’effetto di alcool.

I poliziotti giunti sul posto, apprendevano dal direttore della comunità, che la persona segnalata, un italiano quarantenne, era ospite della comunità, e che già da qualche giorno, si presentava agitato e frequentemente in stato di ebbrezza. Lo stesso inoltre, aveva richiesto di essere portato in ospedale per essere ricoverato.

Alla vista dei poliziotti, che si erano avvicinatati per sincerarsi delle sue condizioni, l’uomo manifestava segni di insofferenza e cominciava ad insultare e minacciare gli operatori.

Sul posto interveniva anche il personale del 118, per accompagnare la persona in ospedale ormai in forte stato di agitazione. Nel momento di essere caricata sull’ambulanza, il soggetto spintonava non solo gli operatori del 118, ma cercava di colpire con testate e sputi anche i poliziotti saliti a bordo dell’ambulanza per contenerlo, mettendo a rischio l’incolumità di tutti gli operatori presenti.

Gli operatori del 118 pertanto, si vedevano costretti ad arrestare la marcia dell’ambulanza per consentire ai poliziotti di contenere l’uomo.

Il comportamento violento del soggetto continuava anche all’interno del Pronto Soccorso, e solo con la sedazione operata dal medico di turno, riusciva a tranquillizzarsi. L’uomo inoltre risultava positivo all’alcool test e a sostanze stupefacenti.

Data la gravità dei fatti, l’uomo è stato arrestato per  resistenza a pubblico ufficiale, e deferito in stato di libertà.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI