×
×
☰ MENU

via Marmolada

Sorpreso dal proprietario dell'auto mentre faceva bottino, lo ferisce con un coltello: arrestato

Arresto per rapina impropria aggravata denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale

10 Agosto 2022,14:11

Ha sorpreso un uomo che rubava sulla propria auto e ne ha subito la reazione: vistosi scoperto, il ladro lo ha aggredito e ferito con un coltello. E' accaduto ieri poco dopo le 15.30 in via Marmolada, dove sono giunte due volanti della Polizia.

Il ferito, un 20enne italiano titolare di una macelleria musulmana della zona, ha riferito di essere stato avvisato da due clienti ,mentre si trovava all’interno del negozio, che qualcuno stava rovistando all’interno della sua auto parcheggiata nei pressi.

Raggiunta la vettura, l'uomo ha notato effettivamente la presenza di un uomo all’interno, con in mano una banconota da 50 euro appena presa dal portaoggetti.

Vistosi scoperto, il ladro si si è allontanato frettolosamente dicendo di non aver preso nulla e, per guadagnarsi la fuga, ha estratto dalla tasca un coltello a serramanico colpendo la sia vittima al braccio.

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno rintracciato l’uomo – un cittadino extracomunitario – ancora sul posto, lo hanno bloccato e preso in custodia.

Anche in presenza degli Agenti, ha continuato a dimenarsi, provado a fuggire e colpendo i poliziotti con calci, pugni e testate e rifiutandosi di fornire le proprie generalità.

Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un paio di cuffie Apple e del relativo astuccio, che la vittima ha riconosciuto come proprie. Inoltre, nei pressi dell’auto, è stata trovata la banconota da 50 euro, che l’uomo aveva preso dal portaoggetti.

E' stato quindi accompagnato al pronto soccorso per una ferita alla mano e anche lì, in presenza di tutto il personale sanitario, ha continuato a dare in escandescenza, colpendo chi gli capitava a tiro con violenti calci anche mentre si trovava disteso sulla barella.

Direttamente nei locali dell'ospedale è intervenuto anche il personale del Gabinetto di Polizia Scientifica, per poterlo identificare compiutamente attraverso la raccolta delle impronte digitali.

Il riscontro ottenuto dalla banca dati in uso alla Polizia di Stato ha indicato che l'uomo, sprovvisto di qualsiasi documento di identità, è un 24enne egiziano, privo di residenza o domicilio, irregolare sul territorio nazionale e, in particolare, mai titolare del permesso di soggiorno.

Al termine dell'indagine è stato arrestato per il reato di rapina impropria aggravata. Dell’arresto è stata data immediata notizia all’Autorità Giudiziaria che ha disposto che l’uomo venisse portato in carcere.

E' stato anche denunciato  per il reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere e resistenza a Pubblico ufficiale.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Simone

    10 Agosto 2022 - 17:48

    se fossimo in un paese normale questa gente verrebbe accompagnata in un centro d espulsione prima che possa uscire dal carcere.

    Rispondi

  • Simon

    10 Agosto 2022 - 16:55

    Una cronaca cittadina che puoi leggere tranquillamente anche nei giornali di Bari, Palermo, Napoli. la cosa che fa riflettere è che personaggi di questa qualità (a dozzine a Parma) sono totalmente refrattari ad ogni forma di rispetto anche per le autorità: poliziotti, vigili, carabinieri controllori di treni / bus ... anche loro sono giornalmente oggetto di calci, pugni, sputi. non so se è cosi dappertutto, ma ho dei dubbi.

    Rispondi

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI