Cronaca nera

Scavalca recinzione di un palazzo e ruba bicicletta. Arrestato

18 agosto 2016, 12:35

Chiudi
PrevNext
1 di 2

All’una circa di questa notte, tra il 17 e il 18 agosto, una Volante della Questura di Parma è intervenuta in via Guizzetti 9, chiamata da un residente di un palazzo vicino, che aveva notato un giovane arrivare in sella ad una bicicletta, appoggiarla ad un albero e scavalcare la recinzione della palazzina. Mentre arrivavano gli agenti, il vicino che ha allertato la Questura non ha mollato la vigilanza, anzi, è riuscito a notare che il giovane si era allontanato con un'altra bici, riuscendo anche a memorizzare alcuni caratteri distintivi del suo aspetto. Che ha prontamente riferito agli agenti. 

La Volante si è subito messa alla ricerca del giovane. Arrivati in via Buffolara hanno notato un uomo, corrispondente interamente alle descrizioni fornite, che a piedi si stava dirigendo verso via Guizzetti. E'stato subito fermato e perquisito: in tasca aveva un mazzo di chiavi di una Skoda. Ha anche subito confessato di aver rubato poco prima una bicicletta dall'interno del cortile di via Guizzetti e di averla caricata sulla sua auto, la Skoda station wagon, parcheggiata non lontano. Auto subito ritrovata. Nel bagagliaio c'era la bicicletta da donna appena rubata (una Frejus). Il proprietario non è ancora stato rintracciato. Così come ancora non si sa se la bici, lasciata appoggiata all'albero di via Guizzetti, è rubata o meno. 
L’uomo è stato condotto in Questura, dove è stato identificato per F.H.C., 30enne cittadino italiano di origini argentine residente in provincia, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti: al termine degli accertamenti, acquisite le dichiarazioni del testimone, è stato tratto in arresto per il reato di furto in abitazione ed indagato in stato di libertà per ricettazione.
Al momento è trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto e del processo con rito direttissimo che si terranno in giornata.