Cronaca nera

Borsoni "schermati" e dentro i vestiti rubati: cinque denunciati

31 agosto 2016, 15:35

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Si aggiravano, in pieno pomeriggio, nella zona della stazione ferroviaria. Ieri, però, agenti della Volante della Questura di Parma, insieme agli uomini del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, durante un servizio congiunto, hanno notato questi 5 senegalesi nel parcheggio autobus della stazione: atteggiamento sospetto e con loro tre borsoni. Gli agenti hanno quindi proceduto ad un controllo: due delle borse contenevano un rivestimento di carta stagnola isolata con del nastro adesivo. All’interno delle borse vi erano diversi capi di abbigliamento nuovi, del valore di 250 euro circa, con ancora le etichette attaccate. Sulla provenienza dei vestiti, nessuna risposta. Ulteriori e necessari controlli hanno fatto emergere che le borse, opportunamente schermate, sono state utilizzate per rubare la merce da alcuni punti vendita di abbigliamento di Parma: una tecnica che ha permesso di occultare i vestiti in modo tale da passare indisturbati dal controllo elettronico antitaccheggio. I cinque, alcuni di loro residenti a Parma e tutti con a carico precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, sono stati denunciati per ricettazione in concorso, nonché per porto di oggetti atti ad offendere. Le borse e la merce risultata rubata, insieme ad alcuni arnesi recuperati a carico dei senegalesi, sono stati sequestrati.