Sei in Cronaca nera

zona ospedale

Quello strano viavai nella palazzina: e i residenti fanno arrestare lo spacciatore

14 agosto 2019, 13:04

Quello strano viavai nella palazzina: e i residenti fanno arrestare lo spacciatore

Fino a qualche mese fa in quella palazzina in zona Ospedale regnava la tranquillità, poi è arrivato il viavai sempre più massiccio di sconosciuti: tale da allarmare i residenti e a convincerli a contattare la polizia. 

L’attività di monitoraggio condotta dagli investigatori della Squadra Mobile, ha permesso di verificare che  effettivamente c'era un frequente andirivieni di giovani extracomunitari e di uno in particolare, che  identificato in Joseph Ovesuor, nigeriano di 30 anni, gravato da piccoli precedenti. L’uomo, da alcuni mesi era ospite di una coppia di cittadini ghanesi che avevano affittato uno degli appartamenti della palazzina. 

Il monitoraggio degli spostamenti e degli incontri dell’uomo ha consentito di identificare alcuni suoi clienti che hanno ammesso di rifornirsi di cocaina da lui almeno dal mese di novembre.

Nella mattinata di ieri, gli agenti della sezione Antidroga, si sono presentati nell’appartamento. Arrivati nella stanza del 30enne, l'uomo si è scagliato contro di loro per cercare la fuga. Vistosi, però, bloccato,  si è lanciato verso un bicchiere posato vicino al letto con il chiaro intento di far sparire qualcosa e, nel momento in cui gli agenti hanno cercato di fermarlo, ha iniziato a colpirli violentemente.

Nel bicchiere c'erano 10 dosi di cocaina già pronte per la cessione, per un peso complessivo di circa 9,00 grammi. Sono stati inoltre rinvenuti bilancini di precisione, sostanza da taglio, del materiale per il confezionamento delle dosi e 385 euro in contanti.

L'uomo è stato  arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e per spaccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA