Sei in Cronaca nera

polizia

Controlli straordinari in città. E denunciato un 19enne sorpreso a rubare a Mediaworld

17 settembre 2020, 09:20

Controlli straordinari in città. E denunciato un 19enne sorpreso a rubare a Mediaworld

I principali parchi cittadini, la stazione e le vie interessate dalla movida: è lì che si stanno concentrando i controlli straordinari disposti dalla Questura per prevenire e reprimere le azioni di criminalità. I servizi hanno visto il prezioso contributo del  Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia e della Polizia Locale. In questi giorni i servizi sono stati puntati su Piazza Ghiaia, la zona del Teatro Regio e Piazzale della Pace. Inoltre, è stata intensificata l’attività di contrasto a furti, scippi e rapine nei luoghi indicati dal sistema X-LAW, massimizzando l’attività di identificazione di  persone e veicoli ma anche verificando la posizione di regolarità sul territorio nazionale dei cittadini stranieri controllati.

 Sono state identificate in totale 112 persone, sono state controllate 42 vetture, sono stati effettuati numerosi posti di controllo e controllati esercizio commerciali. Proprio durante quesati servizi è stato controllato in largo Mercatini un cittadino nigeriano di 29  anni residente a Parma. L’uomo sprovvisto di documenti è stato condotto in Questura e dopo essere stato controllato in banca dati è risultato non in regola sul Territorio Nazionale. Il 29enne è stato denunciato per  inottemperanza a un ordine del Questore datato 29.07.2020 e messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per le incombenze di rito. Sempre durante lo svolgimento dei controlli, gli Agenti delle Volanti  sono intervenuti al Mediaworld di Piazzale Balestrieri , dove gli addetti alle vendite hanno segnalato la presenza di un ragazzo intento a rubare della merce. Giunti sul posto, gli agenti  hanno identificato il 19enne, residente a Parma, che si era impossessato di uno  Smartwatch del valore di circa 300 euro. Il giovane è stato denunciato per furto aggravato. 

I controlli proseguiranno anche nel corso di questa settimana.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA