Sei in Politica

POLITICA

Consiglio comunale, Auditorium Paganini off limits fino a metà ottobre

16 settembre 2019, 16:07

Consiglio comunale, Auditorium Paganini off limits fino a metà ottobre

E' in corso la seduta del Consiglio comunale di Parma.

Il Comune ha trovato un accordo con i  gestori del chiosco bar del parco Ferrari. L’accordo prevede il pagamento di una cifra sostenibile a fronte di una riduzione dello spazio occupato con tavolini che saranno poi integrati da panche e tavoli in legno che saranno posizionati dal Comune. Il vicesindaco Bosi, rispondendo a Occhi della Lega, ha ricordato che per il solo chiosco la Cosap è di 1.500 euro annuì e con 20 metri quadri di tavolini la cifra sarà inferiore ai 6.500 euro pagati in passato al demanio.

Variazione di bilancio approvata per far arrivare il milione di euro a sostegno delle rette degli asili nido

Con 18 si, 9 no e 2 astenuti il consiglio comunale Ha approvato la variazione di bilancio che serve per far arrivare il milione di euro stanziato dalla Regione per il sostegno alle rette degli asili nido. Le modalità verranno decise in una commissione che ci sarà la prossima settimana. Nella stessa variazione è stata inserita la spesa di 4 milioni e mezzo per la scuola Anna Frank e sono state tolte le spese previste per l’area mercatale di piazzale San Bartolomeo e per la pista ciclopedonale nel greto del Torrente Parma.

Cantiere di via Mazzini, botta e risposta Lavagetto-Pizzarotti

La situazione con il cantiere aperto in via Mazzini è di caos dovuto al ritardo nei lavori : lo ha detto Lavagetto cui Il sindaco Pizzarotti ha replicato che si tratta di un’affermazione  falsa e che non c’è stato nessun caos ma una situazione gestita normalmente

Auditorium Paganini off limits fino a metà ottobre

Il Comune ha messo a bilancio 200mila euro per i lavori urgenti per la Messi. Sicurezza della ciminiera dell’ex Eridania  colpita da un fulmine nei giorni scorsi. L’Auditorium e l’ingresso del parco da via Toscana con il parcheggio dovranno però restare chiusi e inagibili almeno sino a metà/fine ottobre, data entro cui la ciminiera dovrebbe essere messa in sicurezza Il cantiere non potrà comunque partire prima di fine mese e dunque gran parte del parco e il Paganini saranno off limits anche se l’intenzione del Comune, ha detto Alinovi, è di riaprire tutto al più presto.

Teatro Regio, cambia lo statuto. Le novità

Regio, col nuovo statuto torna la figura del sovrintendente al posto del direttore generale. La Meo resterà e avrà il controllo sia della produzione artistica che della gestione amministrativa mentre la Minghetti, responsabile del Festival di Macerata, rimarrà per sua volontà in un ruolo residuale nella gestione del Verdi off. Il sindaco Pizzarotti: "Nessun cambiamento nella gestione e nelle sue modalità, gli incarichi e i poteri  restano gli stessi per Annamaria Meo, che resta alla guida del teatro. Cambiano anche le modalità per l’ingresso dei soci nella Fondazione per i quali nello statuto non ci saranno più cifre prefissate ma contributi decisi di volta in volta”

Conclusi i lavori di rimozione dell'amianto al Palloncino blu

I lavori di rimozione dell’amianto al Palloncino blu si sono conclusi, mentre alla scuola Rodari i lavori saranno fatti nelle prossime estati senza chiudere la scuola, in quanto l’amianto è presente in porzioni limitate delle pareti e la situazione non presenta nessun rischio per gli scolari ed è del tutto diversa da quella dell’Anna Frank. Lo ha detto l’assessore Alinovi rispondendo a un’interrogazione della consigliera Buetto.

Viale Mariotti, è ripartito il cantiere. Ma si valutano azioni contro privati

È ripartito oggi il cantiere di viale Mariotti. Serviranno almeno due settimane per la riapertura ma il ritardo è stato  provocato da lavori di competenza di privati mentre quelli del Comune si sono conclusi a metà agosto. L’assessore Alinovi ha anche annunciato che il Comune valuterà  possibili azioni risarcitorie verso i privati.

Campanini: "Fatte provare armi ai bambini durante evento in Cittadella"

Sandro Campanini (Pd)  ha interrogato l’assessore Bosi riguardo alla presenza, durante il Festival dello sport dello scorso 8/9 giugno in Cittadella, di un’associazione sportiva che svolge attività di Soft air e che avrebbe fatto provare, ai bambini presenti, armi in tutto e per tutto simili a quelle da guerra, domandando se ritiene opportuno promuovere una tipologia di attività di questo tipo in contesti con presenza di minori. L’assessore ha rimandato alla presenza in questo contesto di società iscritte al registro CONI, senza altri criteri di selezione, scelta che il consigliere Campanini ha contestato per la sua inopportunità pedagogica. Il consigliere ha inoltre chiesto che, al di là dell'ammissione agli eventi, non venga consentito di far provare queste "armi" ai bambini.

Caterina Bonetti (Pd) ha interrogato l’assessore Benassi in merito alla carenza di cestini per i rifiuti nei pressi dei parchi e delle aree verdi, anche in relazione al problema dell’abbandono delle deiezioni canine da parte dei proprietari. L’assessore ha risposto che un nuovo piano è in fase di sperimentazione nelle zone del Centro e dell’Oltretorrente, che potrà poi, anche in base a questa segnalazione, ampliarsi con eventuali modifiche e adattamenti anche in altre zone della città.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA