Sei in Agricoltura

AGRICOLTURA IN ROSA

Realizzato il sogno di lavorare con la famiglia

Maria Elena Giaroli  si occupa della vendita e trasformazione delle verdure coltivate in azienda

di Isabella Spagnoli -

13 ottobre 2020, 11:12

Realizzato il  sogno di lavorare con la   famiglia

Fin da ragazzina, Maria Elena Giaroli, d’estate, aiutava i suoi genitori nell’azienda agricola di famiglia, svolgendo diverse mansioni. Una volta diplomata ragioniera, poi, decise di non prendere in considerazione nessuna proposta lavorativa per potersi dedicare pienamente all’attività avviata nel 2004 dal papà Stefano, da mamma Lorella e dal fratello maggiore Simone. 
«Perché cercare un lavoro altrove quando tutto ciò che volevo fare era stare con la mia famiglia?», spiega la giovane che da 16 mesi  è diventata mamma della piccola Marta.
 «Possediamo 30 ettari di terreno esclusivamente dedicati alla coltivazione delle verdure di stagione – illustra -. Patate, cavoli, cipolle, zucche, pomodori, zucchini e tutto quello che regala madre terra, crescono rigogliosi nella nostra terra che è molto fertile e regala ottimi prodotti».

Prima di acquistare il podere a Traversetolo,  il papà, Stefano Giaroli, lavorava con il fratello e il padre in una stalla, poi si divisero e lui acquistò il terreno coltivando barbabietole da zucchero e pomodori da industria. Successivamente decise di fare il grande salto buttandosi nella nuova attività di cui ancora oggi è il titolare.

«Io mi occupo del punto vendita dell’azienda (iscritta a Confagricoltura) e due volte la settimana faccio i mercatini a Parma dove distribuisco i nostri prodotti – spiega Maria Elena -. Sono impiegata anche in laboratorio dove mi occupo della trasformazione delle verdure. Il nostro pezzo forte è il minestrone misto di stagione già sminuzzato e lavato. Un prodotto molto gustoso e comodo che le signore apprezzano particolarmente. Poi mi dedico anche alla realizzazione della passata di pomodoro, melanzane e zucchine grigliate, spinaci al vapore e dalla scorsa  estate anche delle verdure sott’olio». 
Una vita sana quella di Maria Elena, sempre insieme alla sua piccola che respira aria buona, al marito Mattia Giovanelli (che però fa un altro lavoro) e ai familiari. 

«Molto probabilmente verrà a lavorare in Azienda anche il mio fratellino minore, Mattia». Il mercoledì mattina Elena apre il suo banco di verdure in piazzale Lubiana mentre il sabato è in via Imbriani. «Fare i mercati è molto stancante così come lavorare tutto il giorno in azienda ma la sera quando vado a letto sfinita dalla fatica, la soddisfazione è comunque immensa. Innanzitutto perché amo il lavoro che faccio e poi perché assicuro a mia figlia una vita a contatto con la natura. Per il suo svezzamento userò i nostri prodotti che sono sanissimi: limitiamo al massimo i trattamenti sulle orticole». 
Maria Elena ha lavorato fino al nono mese della gravidanza: «Non mi sono mai fermata un attimo ma sono felice così – conclude -. Il mio lavoro? E’ crescita continua e gioia immensa».

LA SCHEDA

Nome: Maria Elena Giaroli
Età:  27 anni
Segno zodiacale: Vergine
Titolo di studio: Ragioniera
Hobby: Pallavolo
Sogno nel cassetto: Vivere per sempre in serenità
Azienda:   Azienda agricola Giaroli via per Parma 44 - Traversetolo - Coltivazione di orticole  e laboratorio per la trasformazione e il confezionamento delle verdure