×
×
☰ MENU

Evento

A Pellegrino Parmense A.R.M.O.N.I.A. Ambiente Risorse Musica Opportunità Natura Identità Arte - Foto

09 Agosto 2022,08:45

La seconda edizione nell’appennino parmense di “A.R.M.O.N.I.A.” si chiude giovedì 11 e venerdì 12 a Pellegrino Parmense con “Rock in the Village – Festival della musica indipendente”; due giorni dedicati alla musica indipendente fortemente voluti dal sindaco Alberto Canepari. Entrambe le serate si terranno nell’anfiteatro dell’ostello San Francesco di Pellegrino Parmense (ristrutturato di recente e presto di nuovo a disposizione di tutti).

La prima, dal titolo “Gli occhi aperti non vedono tutto”, partirà alle 21.30 e avrà come protagonista la band locale dei Màdrega con Flavio Ferri (dei Delta V, produttore, collaboratore di decine di artisti e artista visual) e Omar Pedrini. L’ex Timoria ha cantato coi Màdrega nel loro singolo “Fin qui (soltanto nuvole)” uscito l’anno scorso e ha preparato un’esibizione acustica per la prima parte del concerto. Nella seconda, i Màdrega (“Lolo” Dalfi Tanzi alla voce, Roberto Ballotta alla chitarra, Giovanni Zerbini alla batteria, Antonio “Roda” Ruotolo al basso e Alessandro Zerbini alla chitarra e ai cori) suoneranno le loro canzoni con Flavio Ferri, che ha curato anche uno speciale spettacolo visivo proiettato alle spalle della band.

La giornata di venerdì 12 sarà invece dedicata alla prima edizione del vero e proprio festival della musica indipendente italiana, con la presenza di alcune etichette italiane con i loro artisti e il loro materiale. Sarà presente la veronese Vrec Music Label (nella quale militano anche i Màdrega e Flavio Ferri) con il cantautore padovano Nicola Lotto, la bolognese Trasporti Eccezionali (anche un progetto di residenze artistiche, promozione e sviluppo per artisti emiliani emergenti) con il giovane e promettente Delga e la Dischi Soviet Studio di Cittadella (PD) con i parmigiani Il Peggio è Passato. Questi ultimi, etichetta a band, nell’edizione 2022 di Rock Targato Italia conclusa a fine luglio hanno vinto i premi per la miglior etichetta italiana e per l’artista rivelazione. I concerti inizieranno alle 20.30, ma già dal tardo pomeriggio ci saranno incontri, presentazioni e stand delle etichette.

Per entrambe le serate l’ingresso è libero e sarà attivo il servizio bar.

“A.R.M.O.N.I.A.” è il festival creato da Slow Music per unire l’arte alla bellezza dei luoghi e al benessere delle persone. Concerti e incontri sostenibili sotto tutti i punti di vista, senza sprechi energetici, in perfetta sintonia con l’ambiente. Questi sono i punti fermi di questa rassegna, nata tra il Trentino e la Lombardia e arrivata per il secondo anno nell’appennino emiliano.

Il festival è organizzato dal Comune di Pellegrino P.se in collaborazione con Esplora Aps e Parmamarathon, il contributo di Fondazione Cariparma, il patrocinio della Regione Emilia Romagna e il supporto di P&P Viterie Fidenza, Cold Point, Sottosopra Ferramenta, Satpack, Tecnomeccanica Fidenza, Euroauto, Praticauto, Edilservice, Autotrasporti Nefori e L.D.T. Garage.

Info: Facebook.com/associazioneesplora, esploraparma.aps@gmail.com.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI