La Gatta Matta

di Chichibio

30 giugno 2016, 17:50

  • Tipologia/ Food
    Ristorante
  • Indirizzo/ Address
    Borgo degli Studi, 9, 43121 Parma PR, Italia
  • Località/ Where
    Parma
  • Telefono/ Telephone
  • Chiusura/ Closed
    Domenica e lunedì
  • Ristorante
  • Borgo degli Studi, 9, 43121 Parma PR, Italia
  • Parma
  • Domenica e lunedì
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
a cura di Chichibio

Osteria per vezzo o forse per i tavoli nudi - solo un appoggio per le posate e niente tovaglia. In realtà la “Gatta matta” è un piccolo ristorante con due salette molto curate e inondate di fiori, musica discreta, arredi in stile rustico provenzale, tavoli ravvicinati. La cucina, semplice solo all'apparenza, è in realtà meditata, attenta, tecnica. La cantina contiene i prezzi ed è costruita attorno ai vini di molti vignaioli bio-naturali e a piccoli produttori dalle regioni italiane. Anche qualche francese e champagne dai nomi poco conosciuti, ma dalla buona qualità. Piccola lista dei vini a bicchiere e qualche tavolo all'aperto di fronte alla Casa della musica.
La cucina, i piatti
Cucina italiana moderna, dove le ricette classiche sono sempre presentate con un tocco che le personalizza e rende originali con rispetto della stagionalità dei prodotti, dell'equilibrio tra le componenti del piatto, dei loro volumi, così che i sapori siano armonici; cotture precise, salse non invasive. Nell'attesa di iniziare, il benvenuto della cucina è un delizioso gazpacho di pomodori verdi, leggermente piccante, dalla nota acidula spezzata da crostini di pane croccante e verdurine crude. Ricca sezione dedicata agli antipasti (10-16 euro), a cominciare dalla scaloppa di foie gras con mango e pain brioche, dal budino di Parmigiano con scalogni glassati e prosciutto di 30 mesi, dall'uovo bio in camicia su zuppetta di asparagi. Ha gusto preciso, consistenza e freschezza la battuta di carne piemontese con burrata e capperi; è asciutta e croccante la pastella che avvolgeva i bocconcini di baccalà fritto con salsa agrodolce al pomodoro o maionese e salsa all'avocado.
Gnocchi di patate, con piccola percentuale di grano arso che dà loro sapore e colore, in condimento di baccalà e acciughe; bucatini cacio e pepe dalla precisa cottura al dente, speziati e colorati dallo zafferano; anolini in brodo di cappone; pasta e fagioli con cape sante e rosmarino completano l'offerta dei primi piatti (10-13 euro). Il baccalà attraversa tutto il menu ed ora è in guazzetto con olive e carciofi (alto, morbido, che si sfoglia); tenero e ghiotto il guancialino di vitello con asparagi e cipolla rossa; quindi petto d'anatra e chutney d'ananas, agnello con crema di finocchi e arance (15-16 euro).
Per finire
Capitolo dei dolci (6 euro) molto interessante: a cominciare dalla cupola di mousse di piselli con cuore di lampone, gelato di finocchi, biscotto di carote e mandorle; tiramisù con gelato al caffè; tarte Tatin; sfera di cioccolato con amarene e zabaione allo Zibibbo. Quattro portate sui 47 euro, bevande escluse.
Le indicazioni
Menu esposto, coperto 2 euro, ingresso e bagni comodi, parcheggio nei dintorni.

English version below

Called Osteria out of a whim or perhaps for its bare tables – just a stand for the cutlery and no tablecloth. In reality the “Gatta matta” is a small restaurant with two tidy little dining rooms filled with flowers, discreet music, furnished in a rustic Provençal style, its tables closely packed. Its cuisine, simple only in appearance, is in reality premeditated, careful, and technical. Its cellar puts a ceiling on the prices and is built around wines from several organic-natural winemakers and small producers from the Italian regions. A few French ones too and champagne with little-known names, but of good quality. A short list of wines by the glass and a few tables outside in front of the Casa della Musica.

The cuisine, the dishes
Modern Italian cuisine, where the classic recipes are always presented with a touch that personalizes them and makes them original with respect to the seasonal choice of products, the balance between the components on the plate, their volume, so that the flavours harmonize; the cooking is precise, the sauces non-invasive. While waiting to begin, the welcome from the kitchen is a delicious gazpacho of slightly spicy green tomatoes, with an acidulated note broken up by crispy bread crostini and raw vegetables. A full section of starters (€10-16), starting from foie gras escalope with mango and pain brioche, a Parmesan pudding with glazed shallots and 30-month-old Parma ham, organic poached eggs on an asparagus sauce. The piedmont beef tartare with a precise taste, texture and freshness served with Burrata cheese and capers; the batter on the nuggets of fried baccalà (salt cod) dry and crunchy served with a sweet and sour tomato sauce or mayonnaise and an avocado sauce.
Potato gnocchi, with a small percentage of grano arso (scorched grain) which gives them flavour and colour, in a sauce of baccalà and anchovies; bucatini cacio e pepe (with cheese and pepper) cooked beautifully “al dente”, spiced up and coloured with saffron; anolini in a capon stock; pasta e fagioli (beans) with scallops and rosemary round off the range of first courses (€10-13). Baccalà is present throughout the menu and now comes in guazzetto (stewed) with olives and artichokes (thick, soft, and flaky); tender and mouthwatering the guancialino di vitello (veal cheek) with asparagus and red onions; then there's duck breast (anatra) with pineapple chutney, lamb (agnello) in a fennel and orange cream (€15-16).

To finish off
A fascinating dessert chapter (€6): starting from the cupola of pea mousse with a raspberry heart, fennel ice cream, carrot and almond biscuits; Tiramisù with coffee ice cream; a Tarte Tatin; a sphere of chocolate with black cherries and Zibibbo zabaglione. Four dishes for around €47, drinks excluded.

Useful information
Menu on display, cover charge €2, easy-access entrance and toilets, parking nearby.