Trattoria Laghi Verdi

di Chichibio

01 luglio 2016, 11:27

  • Tipologia/ Food
    Trattoria
  • Indirizzo/ Address
    Via Cò di Sotto, 43018 Gramignazzo PR, Italia
  • Località/ Where
    Sissa
  • Telefono/ Telephone
  • Chiusura/ Closed
    Lunedì e Martedì
  • Trattoria
  • Via Cò di Sotto, 43018 Gramignazzo PR, Italia
  • Sissa
  • Lunedì e Martedì
Cucina/ Food
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Cantina/ Wine
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
Prezzo/ Price
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
  • alt text for a img
a cura di Chichibio

Cresce nei laghetti che danno nome alla trattoria il pesce gatto che, come recita il biglietto da visita, è la specialità della casa e, pescato e cucinato nei modi canonici della bassa, è presente in tutto il menu, dall’antipasto ai secondi.
Si arriva da Gramignazzo, si scende verso il Po e nel grande parcheggio davanti al lago, dove si trova la costruzione bassa della trattoria e, a fianco, lo spazio per i tavoli estivi. Accoglienza sollecita e cortese, tavoli semplicemente apparecchiati, il menu e i consigli della proprietaria che spiega i piatti, elenca le proposte del giorno e quanto non è disponibile.
Piccola carta dei vini attenta ai prezzi e alla buona qualità delle non numerose etichette, con una sezione parmigiana.
La cucina, i piatti
S’è detto pesce gatto soprattutto, ma anche anguilla, arborelle, storione e piatti di carne con l’anatra muta arrosto in evidenza.
Preparazioni semplici, sostanzialmente in umido o fritte, e condimenti dosati con attenzione per ottenere una leggerezza complessiva dei piatti, un pizzico di piccante, pomodoro fresco e profumato.
Tra gli antipasti (8,50-12 euro) la spalla cruda di Palasone e il culatello di Zibello: meglio la prima con la sua eleganza e finezza di gusto, mentre il culatello era ancora giovane e dal sapore spento, opaco.
Ma si assaggi il pesce gatto marinato, seguendo il consiglio della signora che serve in tavola e ne spiega il laborioso processo di lavorazione: la carne è soda, gustosa con una tenue traccia acetica stemperata in un lieve condimento di prezzemolo e olio leggero
che rende il piatto equilibrato e piacevole.
Ai primi (8-10 euro), spaghetti di qualità tenuti al dente e conditi con buon pesce gatto al pomodoro leggermente piccante; pisarei e fasò anche con condimento di pesce; discreti tortelli d’erbetta piccoli e dolci conditi con troppo burro che resta abbondante sul fondo del piatto.
Fritto misto con croccanti tronchetti d’anguilla, pesce gatto a pezzi e arborelle: asciutto, gustoso, da prendere con le mani. Storione al forno; baccalà in umido (alto due dita) con pomodoro, olive e pinoli; arrosto di vitello, trippa e guancialini in umido sono gli altri secondi piatti (10-20 euro).
Per finire
Qualche sorbetto, la zuppa inglese in bicchiere, la panna cotta, il dolce al cioccolato o la cialda sottile alle mandorle da mangiarsi intingendola in una ciotola di zabaione (4-5 euro). I liquori di casa (al limone, all’arancia, il bargnolino) e il conto per quattro piatti (bevande escluse) attorno ai 40 euro.
Aperto da marzo a novembre, menu non esposto, coperto 2,50 euro, ingresso e parcheggio comodo, bagni all’esterno, prenotare.
Non mancate
Fritto misto, pesce gatto marinato
Dimenticate
Culatello
(Recensito il 30 giugno 2016)

English version below

The small lakes that give the trattoria its name are home to catfish which, as the visiting card says, are the house speciality and, caught and cooked in the time-honoured way of the Po Valley, are present throughout the menu, from starters to second courses.
It is reached from Gramignazzo, going down towards the Po and the large car park in front of the lake, where there is the low building of the trattoria and, beside it, the space for the summer tables. A solicitous polite welcome, tables simply laid, a menu and advice from the owner who explains the dishes, lists the day's specials and whatever is not available.
A short wine list with care over the prices and the good quality of the few labels, incuding a section from Parma.

The cuisine, the dishes
We've said catfish galore, but also eel, carp, sturgeon and meat dishes with roast Muscovy duck in evidence.
Simple preparations, mostly stewed or fried, and carefully dosed seasoning for an overall lightness in the dishes, a pinch of hot and spicy, fresh aromatic tomato.
Among the starters (€8.50-12) Palasone dry-cured shoulder and Culatello di Zibello: the former better with elegance and finesse in its taste, while the Culatello was still young with an insipid, dull flavour.
But then we tried the marinated catfish, following the advice of the lady who serves at table and explains the laborious process involved: the flesh is firm, tasty but with a slightly vinegary trace tempered by a light dressing of parsley and a thin oil
that makes the dish balanced and pleasant.
As first courses (€8-10), quality spaghetti cooked “al dente” and dressed with some delicious catfish and slightly spicy tomato; pisarei e fasò (small dumplings and beans) also with a fish dressing; some rather plain sweetish little Tortelli d’Erbetta dressed with too much butter that swims around the bottom of the plate.
A Fritto Misto (mixed fry) with crispy chunks of eel, pieces of catfish and carp: dry, tasty, to be eaten with the hands. Baked sturgeon (storione); stewed salt cod (baccalà) two inches thick, with tomato, olives and pine nuts; roast veal (vitello), stewed tripe and cheek (trippa e guancialini) are the other second courses (€10-20).

To finish off
Some sorbet, a Zuppa Inglese trifle in a glass, Panna Cotta, a chocolate pudding or a thin almond wafer to be dunked in a bowl of zabaglione (€4-5). The house liqueurs (lemon, orange, Bargnolino) and a bill for four dishes (drinks excluded) around 40 Euro.
Open from March to November, menu on display, cover charge €2.50, easy-access entrance, convenient parking, toilets outside, booking recommended.

Not to be missed
Fritto Misto, Pesce Gatto Marinato

Best forgotten
Culatello